Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

FIRENZE - La Festa della Scherma 2017 conclusasi ieri ed ospitata nel Salone dei Cinquecento in palazzo Vecchio, a Firenze, non è stata solo contraddistinta dall'incontro tra il consiglio federale e le società e dagli assalti di finale della Coppa Italia a squadre.

Sono state infatti diverse le iniziative a margine dell'evento, svoltesi nel fine settimana fiorentino. Venerdi, infatti, oltre alla seduta del consiglio federale che si è tenuta nella Sala Riunioni dell'Istituto Geografico Militare di Firenze, l'intera compagine di rappresentanti della scherma italiana ha partecipato alla cerimonia di intitolazione della sala scherma del Circolo "Raggetti" di Firenze.
Alla presenza del Presidente di Quartiere, infatti, la struttura sportiva dedicata alla scherma è stata intitolata alla memoria di Bruno Zavagli, tra le anime del Circolo Scherma "Raggetti" negli anni 70 e 80.

Sabato e domenica, inoltre, nel cortile di palazzo Vecchio, è stata allestita una mostra, a cura dell'esperto ed appassionato Roberto Gotti, sull'evoluzione delle maschere da scherma e su alcuni cimeli storici d'assoluto valore. L'iniziativa è stata apprezzata non solo dai partecipanti alla Festa della Scherma ma anche e soprattutto dai numerosissimi turisti e visitatori rimasti colpiti ed affascinati dal percorso storico-sportivo proposto, in una location d'eccezione.

In occasione della Festa della Scherma, poi, Poste Italiane, su input della sede di Firenze, ha proposto un annullo filatelico ad hoc, a tema schermistico. Anche in questo caso, l'iniziativa è stata particolarmente gradita anche al pubblico degli appassionati del settore, che hanno avuto occasione di aggiungere dei pezzi unici alle proprie collezioni.

Infine, sabato pomeriggio, in concomitanza con la Festa della Scherma, si è svolta anche la riunione della Commissione Propaganda, presieduta da Mario Micheli. Diversi gli spunti di dibattito interno alla commissione, quale quello relativo all'attività ludica e pre-agonistica under8 ed under10, le iniziative collegate all'elezione di Santa Veronica Giuliani quale Patrona della Scherma ed i vari progetti di comunicazione federale posti in essere negli ultimi mesi.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });