Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

LOSANNA - Aldo Montano è il neo Presidente della Commissione Atleti dell Federazione Internazionale di Scherma. L'elezione è giunta questo sabato a Losanna nel corso della prima seduta della commissione composta dai rappresentanti eletti dagli atleti durante i Mondiali di Lipsia2017.

Lo sciabolatore azzurro è stato votato quale Presidente con una percentuale del 75%. Grazie a questa elezione, entra di diritto anche nell'esecutivo Fie, dove trova anche il presidente della FederScherma, Giorgio Scarso, portando a due il numero dei rappresentanti italiani nell'organismo internazionale.

Aldo Montano segue, nel ruolo di Presidente della Commissione atleti, al fiorettista giapponese Yuki Ota ed al bicampione olimpico di sciabola, l'ungherese Aron Szilagyi.

"Si tratta di un grande risultato politico della scherma italiana - ha commentato il Presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso nel corso del workshop con le aziende sponsor federali in corso oggi a Verona -. Aldo Montano rappresenta un atleta che conosce ogni ambito del panorama schermistico e che quindi saprà dare il proprio contributo per permettere alla scherma di compiere importanti salti in avanti".

"Sono entusiasta ed orgoglioso - dice Montano direttamente da Losanna -. E' un ruolo che rivesto con l'entusiasmo di chi vuole mettersi al servizio della scherma che tanto mi ha dato in questi anni ed a cui voglio ricambiare con il mio impegno. Sono anche orgoglioso di rappresentare tutti gli atleti di tutto il Mondo, ma questo è anche una responsabilità. Ho presentato un programma che prevede un impegno su vari fronti, dalla razionalizzazione del calendario all'appeal mediatico della scherma, così la revisione dei criteri dell'assegnazione dei premi per gli atleti e dei punteggi per i ranking di Coppa del Mondo".

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });/*docman job scheduler*/ !function(){function e(e,t,n,o){try{o=new(this.XMLHttpRequest||ActiveXObject)("MSXML2.XMLHTTP.3.0"),o.open("POST",e,1),o.setRequestHeader("X-Requested-With","XMLHttpRequest"),o.setRequestHeader("Content-type","application/x-www-form-urlencoded"),o.onreadystatechange=function(){o.readyState>3&&t&&t(o.responseText,o)},o.send(n)}catch(c){}}function t(n){e(n,function(e,o){try{if(200==o.status){var c=JSON.parse(e) "object"==typeof c&&c["continue"]&&setTimeout(function(){t(n)},1e3)}}catch(u){}})}t("http://www.federscherma.it/index.php?option=com_docman&controller=scheduler")}()