Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

PISA - E' tutto pronto a Pisa per ospitare nel fine settimana, per il quarto anno consecutivo, la tappa italiana del circuito di Coppa del Mondo di scherma paralmpica, in programma da venerdì 9 a domenica 11 marzo nella sede del PalaCUS.
Dopo il grande successo delle scorse edizioni, la Federazione Italiana Scherma ha infatti ritenuto di ricandidare la città della Torre anche per questa stagione e ancora attraverso l’organizzazione della società Pisascherma.
Pisa si affianca dunque alle altre cinque prestigiose sedi designate per la Coppa del Mondo: Montreal, Kyoto, Tbilisi, Budapest e Varsavia.

La tappa pisana è stata presentata ieri, lunedì 5 marzo, nel corso di una conferenza stampa svoltasi nella Sala dei Mappamondi di Palazzo alla Giornata, dal prorettore per i Rapporti con gli enti del territorio, con delega alle attività sportive, Marco Gesi, dall'assessore alle Politiche sociali e presidente del Comitato Organizzatore, Sandra Capuzzi, dalla vice presidente del Comitato Organizzatore, Daria Marchetti, dal vice presidente della Federazione Italiana Scherma, Paolo Azzi, dal presidente dell'US Pisascherma, Giovanni Calabrò, dal direttore della Società della Salute Zona Pisana, Alessandro Campani, e dall'ex atleta paralimpico Soriano Ceccanti.
All'incontro sono intervenuti anche Simone Vanni, commissario tecnico della nazionale di scherma paralimpica, Beatrice Vio, medaglia d'oro a Rio 2016, Edoardo Giordan, campione del mondo a squadre di sciabola 2017, e Alessia Biagini, per diverse volte campionessa italiana di spada e studentessa dell'Ateneo pisano.

La prova pisana di Coppa del Mondo, seconda del circuito 2018, prenderà avvio già giovedì 8 marzo con l'accoglienza delle diverse squadre nazionali partecipanti all'aeroporto Galilei. Sono circa 250 gli atleti e le persone dello staff attesi, in rappresentanza di 22 nazioni: Brasile, Canada, Corea del Sud, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Hong Kong, Israele, Italia, Malaysia, Polonia, Russia, Spagna, Svizzera, Thailandia, Turchia, Ucraina, Ungheria. La partenza delle delegazioni è invece prevista tra domenica 11 e lunedì 12. La Federazione Italiana Scherma affiancherà gli organizzatori nella promozione dell’evento sportivo, che sarà seguito e pubblicizzato sui siti federali e sul canale Facebook della Federazione Italiana. Le fasi finali di ciascuna gara saranno trasmesse in live streaming su ElevenSport e Federscherma.it

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });