Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

SOCHI - L'Italia conquista due medaglie nella sesta giornata di gara dei Campionati Europei Cadetti e Giovani di Sochi2018, che segna l'inizio del programma delle gare riservate agli under20.

La delegazione azzurra festeggia il titolo conquistato da Federica Isola nella spada femminile Giovani ed il bronzo ottenuto da Alberto Arpino nella gara di sciabola maschile under20.

Tra le spadiste, Federica Isola vince il titolo continentale al termine della finale contro la romena Alexandra Predescu, dominata e conclusa con il punteggio di 15-6. La spadista vercellese dell'Aeronautica Militare aveva ottenuto la certezza del podio al termine di un percorso di gara che, dopo la fase a gironi, l'aveva vista sconfiggere in sequenza la serba Jana Grijak per 15-9, quindi la ceca Anna Coufalova per 15-8 e, nel turno dei 16, la russa Anastasia Soldatova col punteggio di 15-9. Ai quarti aveva poi superato l'altra russa Marina Kesava per 15-8, prima della semifinale vinta per 15-12 contro la francese Aliya Bayram.
Si ferma ai piedi del podio Beatrice Cagnin che esce sconfitta 14-9 dal match dei quarti di finale contro la romena Alexandra Predescu. L'atleta veneta aveva esordito nel tabellone principale con il successo per 15-6 sulla britannica Danielle Lawson per 15-6, a cui aveva dato continuità superando la svedese Sophie Engdahl per 15-0 e quindi l'israeliana Nikol Gavrielko per 11-10.
Stop nel turno delle 16 invece per Alessandra Bozza. La piemontese è stata infatti fermata dalla stoccata del 13-12 nell'assalto contro l'ungherese Kinga Nagy.
E' uscita di scena nel turno delle 64 Eleonora De Marchi, sconfitta per 15-10 dalla francese Lola Lucani.

Nella seconda gara di giornata, quella di sciabola maschile, Alberto Arpino conquista la medaglia di bronzo. L'azzurro in forza alle Fiamme Rosse sale sul terzo gradino del podio dopo la sconfitta per 15-13 contro il francese Maxime Pianfetti, nel match di semifinale a cui era approdato dopo il successo ai quarti contro il russo Vladislav Pozdniakov per 15-11.
L'atleta romano, nel suo percorso di gara ha dapprima eliminato per 15-13 il bulgaro Stefan Buldeev e poi, nel turno dei 16, ha avuto la meglio sul tedesco Raoul Bonah col punteggio di 15-9.
Rimane ai piedi del podio Matteo Neri. Il bolognese aveva iniziato piazzando il perentorio 15-1 nel turno dei 64 ai danni del belga Arnaud Bottecchia. A seguire aveva sconfitto per 15-8 l'ungherese Martin Nagy e poi agli ottavi il russo Anatoliy Kostenko col punteggio di 15-10.
Ai quarti, a fermare la sua avanzata è stato però il russo Konstantin Lokhanov per 15-8.
Sono usciti di scena rispettiamente nel turno dei 32 ed in quello dei 64 Raffaele Minischetti e Giacomo Mignuzzi. Il primo è stato sconfitto 15-11 dal tedesco Frederic Kindler nel tabellone dei 32 mentre Giacomo Mignuzzi è stato eliminato nel tabellone dei 64 perché sconfitto 15-14 dallo spagnolo Oscar Fernandez Blanco.

 

CAMPIONATI EUROPEI CADETTI E GIOVANI SOCHI2018 - SPADA FEMMINILE - GIOVANI - Sochi, 7 marzo 2018
Finale
Isola (ITA) b. Predescu (Rou) 15-6

Semifinali
Predescu (Rou) b. Martesson (Swe) 15-13
Isola (ITA) b. Bayram (Fra) 15-11

Quarti
Predescu (Rou) b. Cagnin (ITA) 14-9
Martesson (Swe) b. Nagy (Hun) 15-10
Isola (ITA) b. Kesaeva (Rus) 15-8
Bayram (Fra) b. Hecht (Isr) 15-13

Tabellone delle 16
Cagnin (ITA) b. Gavrielko (Isr) 11-10
Nagy (Hun) b. Bozza (ITA) 13-12
Isola (ITA) b. Soldatova (Rus) 15-9

Tabellone delle 32
Cagnin (ITA) b. Engdahl (Swe) 15-10
Bozza (ITA) b. Schlier (Rou) 15-12
Isola (ITA) b. Coufalova (Cze) 15-8

Tabellone delle 64
Cagnin (ITA) b. Lawson (Gbr) 15-6
Bozza (ITA) b. Sliusareva (Ukr) 15-11
Lucani (Fra) b. De Marchi (ITA) 15-9
Isola (ITA) b. Griak (Srb) 15-10

Fase a gironi
Federica Isola: 5 vittorie, 1 sconfitta
Alessandra Bozza: 4 vittorie, 2 sconfitte
Beatrice Cagnin: 4 vittorie, 2 sconfitte
Eleonora De Marchi: 5 vittorie, 1 sconfitta

Classifica (89): 1. Isola (ITA), 2. Predescu (Rou), 3. Bayram (Fra), 3. Martesson (Swe), 5. Nagy (Hun), 6. Hecht (Isr), 7. Kesaeva (Rus), 8. Cagnin (ITA).
11. Bozza (ITA), 36. De Marchi (ITA). 

 

CAMPIONATI EUROPEI CADETTI E GIOVANI SOCHI2018 - SCIABOLA MASCHILE - GIOVANI - Sochi, 7 marzo 2018
Finale
Pianfetti (Fra) b. Patrice (Fra) 15-11

Semifinali

Pianfetti (Fra) b. Arpino (ITA) 15-13
Patrice (Fra) b. Lokhanov (Rus) 15-14

Quarti
Arpino (ITA) b. Pozdnyakov (Rus) 15-11
Pianfetti (Fra) b. Kindler (Ger) 15-13
Lokhanov (Rus) b. Neri (ITA) 15-8
Patrice (Fra) b. Dragomir (Rou) 15-10

Tabellone dei 16
Arpino (ITA) b. Bonah (Ger) 15-9
Neri (ITA) b. Kostenko (Rus) 15-10

Tabellone dei 32
Arpino (ITA) b. Buldeev (Bul) 15-13
Kindler (Ger) b. Minischetti (ITA) 15-11
Neri (ITA) b. Nagy (Hun) 15-8

Tabellone dei 64
Minischetti (ITA) b. Rabb (Hun) 15-10
Neri (ITA) b. Bottecchia (Bel) 15-1
Fernandez Blanco (Esp) b. Mignuzzi (ITA) 15-14

Fase a gironi
Raffaele Minischetti: 4 vittorie, 2 sconfitte
Matteo Neri: 4 vittorie, 2 sconfitte
Alberto Arpino: 4 vittorie, 2 sconfitte 
Giacomo Mignuzzi: 4 vittorie, 2 sconfitte

Classifica (63): 1. Pianfetti (Fra), 2. Patrice (Fra), 3. Arpino (ITA), 3. Lokhanov (Rus), 5. Pozdnyakov (Rus), 6. Kindler (Ger), 7. Neri (ITA), 8. Dragomir (Rou).
25. Minischetti (ITA), 33. Mignuzzi (ITA).

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });