Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

urlo cagnin Squadra Spada femminile PLOVDIV2017PLOVDIV - Cala il sipario oggi sui Campionati Europei Cadetti e Giovani Plovdiv2017 che l'Italia chiude a quota 22 medaglie complessive.


Le ultime tre giungono al termine delle gare a squadre che hanno caratterizzato l'ultima giornata.


Si tratta delle due medaglie d'oro conquistate dalla Nazionale di spada femminile e del bronzo vinto dalla squadra di fioretto femminile


L'inno di Mameli risuona al cielo di Plovdiv al termine della gara di spada femminile dove la Nazionale azzurra, composta da Alessandra Bozza, reduce dal bronzo individuale, Eleonora De Marchi, Federica Isola e Beatrice Cagnin, sale sul gradino più alto del podio.


Le azzurre, dopo aver esordito nel turno delle 16 vincendo per 45-29 contro la Finlandia, hanno superato ai quarti Israele per 45-28 e poi in semifinale la Russia col netto punteggio di 43-37. In finale è stata poi Eleonora De Marchi a dare la grande gioia in casa Italia mettendo a segno la stoccata del 35-34 contro la Francia, a conclusione di una straordinaria rimonta.


Straordinarie emozioni anche nella sciabola maschile dove l'Italia rimonta in finale contro la Russia con Matteo Neri che è bravo a piazzare la stoccata del 45-44 che porta il tricolore in alto. Neri, assieme a Gherardo Caranti, Dario Cavaliere e Leonardo Dreossi, tengono fede al loro essere testa di serie numero 1 del tabellone e superano nell'ordine Gran Bretagna, per 45-23 e poi in semifinale per 45-32 la Polonia, giungendo alla finalissima contro la coriacea Russia, superata al cardiopalma.


La medaglia di bronzo arriva invece per merito del quartetto azzurro di fioretto femminile, composto da Elisabetta Bianchin, Serena Rossini, Elena Tangherlini e Lodovica Bicego. Dopo aver sconfitto Israele per 45-34 nel primo impegno di giornata, le azzurre hanno superato ai quarti la Francia col punteggio di 44-43, con la stoccata decisiva messa a segno da Serena Rossini. In semifinale è però giunta la sconfitta contro la Polonia per 36-34, aprendo così le porte della finale per il terzo posto vinta col punteggio di 45-38 contro l'Ungheria.


 


 


CAMPIONATI EUROPEI GIOVANI - FIORETTO FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Plovdiv, 09 marzo 2017
Finale
Russia - Polonia

Finale 3°-4° posto
ITALIA b. Ungheria 45-38

Semifinali
Polonia b. ITALIA 36-34
Russia b. Ungheria 45-38

Quarti
Polonia b. Gran Bretagna 45-31
ITALIA b. Francia 44-43
Ungheria b. Germania 44-39
Russia b. Ucraina 45-23

Tabellone dei 16
ITALIA b. Israele 45-34

Classifica (13): 3. ITALIA, 4. Ungheria, 5. Germania, 6. Francia, 7. Ucraina, 8. Gran Bretagna

ITALIA: Elisabetta Bianchin, Lodovica Bicego, Serena Rossini, Elena Tangherlini


 


CAMPIONATI EUROPEI GIOVANI - SPADA FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Plovdiv, 09 marzo 2017
Finale
ITALIA b. Francia 35-34

Finale 3°-4° posto
Polonia b. Russia 45-30

Semifinali
Francia b. Polonia 45-32
ITALIA b. Russia 43-37

Quarti
Francia b. Ungheria 44-37
Polonia b. Germania 38-37
ITALIA b. Israele 45-28
Russia b. Estonia 45-34

Tabellone delle 16
ITALIA b. Finlandia 45-29

Classifica (18): 1. ITALIA, 2. Francia, 3. Polonia, 4. Russia, 5. Ungheria, 6. Israele, 7. Estonia, 8. Germania.


ITALIA: Alessandra Bozza, Federica Isola, Eleonora De Marchi, Beatrice Cagnin


 


CAMPIONATI EUROPEI GIOVANI - SCIABOLA MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Plovdiv, 09 marzo 2017
Finale
ITALIA b. Russia 45-44

Finale 3°-4° posto
Francia b. Polonia 45-24

Semifinali
ITALIA b. Polonia 45-32
Russia b. Francia 45-36

Quarti
ITALIA b. Gran Bretagna 45-23
Polonia b. Ungheria 45-39
Francia b. Germania 45-40
Russia b. Bielorussia 45-38

Classifica (14): 1. ITALIA, 2. Russia, 3. Francia, 4. Polonia, 5. Germania, 6. Ungheria, 7. Gran Bretagna, 8. Bielorussia

ITALIA: Gherardo Caranti, Dario Cavaliere, Leonardo Dreossi, Matteo Neri


 


FOTO: Trifiletti/Bizzi/FIE

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });/*docman job scheduler*/ !function(){function e(e,t,n,o){try{o=new(this.XMLHttpRequest||ActiveXObject)("MSXML2.XMLHTTP.3.0"),o.open("POST",e,1),o.setRequestHeader("X-Requested-With","XMLHttpRequest"),o.setRequestHeader("Content-type","application/x-www-form-urlencoded"),o.onreadystatechange=function(){o.readyState>3&&t&&t(o.responseText,o)},o.send(n)}catch(c){}}function t(n){e(n,function(e,o){try{if(200==o.status){var c=JSON.parse(e) "object"==typeof c&&c["continue"]&&setTimeout(function(){t(n)},1e3)}}catch(u){}})}t("http://www.federscherma.it/index.php?option=com_docman&controller=scheduler")}()