Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

OSTIA - Prima la Nazionale brasiliana, poi un evento promozionale dedicato agli Under14. Fermento in casa Scherma Ostia. La società presieduta da Enzo Zuanella, la scorsa settimana, ha ospitato una delegazione di spadisti carioca per un mini-ritiro in vista dell’appuntamento internazionale che li attendeva a Belgrado. Grande partecipazione da parte dei tesserati laziali al gran completo, che hanno potuto cimentarsi in un’interessante esperienza contro cinque tra i migliori rappresentanti della spada in Brasile. Uno “scambio culturale” schermistico molto apprezzato su entrambi i forti, possibile inizio di una nuova proficua collaborazione.

Ieri, poi, i protagonisti sono stati gli atleti delle categorie del Gran Premio Giovanissimi, impegnati in un torneo promozionale giunto alla seconda edizione e nato da un’idea di Maria Giulia Ruco, tesserata della Scherma Ostia. Una gara a inviti cui hanno preso parte, oltre agli spadisti “di casa”, anche i ragazzi della Diamante Scherma e della Scherma Aprilia. Circa 25 in totale i partecipanti, tutti premiati dal comitato organizzatore. Per i primi classificati, poi, riconoscimenti “speciali”: le coppe che furono vinte proprio dalla Ruco nella sua carriera agonistica da Under14.

«Un’iniziativa originale e riuscita - commenta Enzo Zuanella, presidente della Scherma Ostia -. Sono molto soddisfatto soprattutto perché ho riscontrato grande euforia ed entusiasmo anche da parte delle famiglie dei giovanissimi atleti in gara. È così che portiamo avanti la nostra attività sul territorio, per divulgare la scherma, da 25 anni».

Preziosa anche la collaborazione dell’intero staff tecnico della società laziale, con i maestri Davide Augugliaro, Sveva Di Somma, Albino Zuanella e l’istruttrice Elisa Khostaria.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });