Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

FOGGIA – Visita in Puglia della delegazione del COMEX (Comitato Esecutivo della Confederazione Europea di Scherma) per verificare lo status quo in vista dei Campionati Europei Giovani e Cadetti Foggia 2019: erano presenti il segretario generale Jacek Slupski, il direttore sportivo della Confederazione Julius Kralik e l’ungherese Andras Szetey, designato quale direttore di torneo della rassegna continentale, mentre in rappresentanza della Federazione Italiana Scherma c’erano il responsabile dell’area tecnico-sportiva Adriano Bernardini ed il presidente della Commissione Impianti Francesco Barbagallo. Ad accoglierli il presidente del Comitato Organizzatore Foggia 2019 Renato Martino, accompagnato dal vice presidente Antonio Tanzi e da altri componenti del COL.

I membri della delegazione FIE hanno anzitutto evidenziato la necessità, emersa dal calendario della prossima stagione schermistica, di anticipare la data di inizio del torneo al 22 febbraio incontrando la massima disponibilità da parte del Comitato Organizzatore. Successivamente sono stati messi a punto gli aspetti tecnici, organizzativi, logistici e finanziari con la preziosa collaborazione di Adriano Bernardini e Francesco Barbagallo per conto della Federazione Italiana Scherma. Al termine del meeting la delegazione ha incontrato il sindaco di Foggia Franco Landella, che ha confermato il massimo impegno da parte del Comune per sostenere una manifestazione che farà del capoluogo dauno la capitale europea della scherma per dieci giorni.

Molto soddisfatto, al termine della visita, il segretario generale della Confederazione Europea di Scherma Jacek Slupski: “Ho avuto modo di verificare come tutto proceda per il meglio: il presidente del Comitato Organizzatore Renato Martino ed il suo staff stanno compiendo un gran lavoro sotto ogni punto di vista. La nostra visita è servita per migliorare ulteriormente i vari aspetti organizzativi ma posso dire che Foggia è ben preparata per proseguire nell’organizzazione dell’evento ad alti livelli. È molto importante per l’immagine della scherma, per gli atleti, i tecnici, gli spettatori e per i rappresentanti delle diverse Federazioni poter garantire le migliori condizioni per tutti i partecipanti. Sarà anche necessaria una grande visibilità attraverso i canali di informazione sulle varie piattaforme media: la comunicazione rappresenta un passaggio fondamentale per dare visibilità all’evento ed attraverso il web potremo raggiungere tutto il mondo, non solo l’Europa. Il mio auspicio è che Foggia possa stabilire il nuovo record di presenze stabilito a Novi Sad nel 2016!”.

“Un altro passo importante verso gli Europei del prossimo anno – ha commentato il presidente del COL Renato Martino – con l’arrivo della delegazione del COMEX che ci ha permesso di mettere a punto i dettagli organizzativi ed operativi dell’evento. Sappiamo che un evento così importante rappresenta una sfida complessa ma stimolante che il Comitato Organizzatore sta affrontando con grandi motivazioni ed entusiasmo, immergendosi completamente in questa esperienza con forza e determinazione”.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });