Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

BELLUNO - Si è svolta oggi a Belluno la conferenza stampa di presentazione dei Campionati Italiani Under 23, in programma da venerdì 16 a domenica 18 novembre nel capoluogo veneto.
“E’ un segnale importante per questo territorio duramente colpito dall'alluvione della scorsa settimana - ha spiegato il presidente FederScherma Veneto e vicepresidente vicario del CONI Veneto Guido Di Guida - e per noi è un onore essere la prima federazione ad organizzare qui un campionato italiano nel post-alluvione; ringraziamo il Comune per l’impegno che ci ha messo per rimettere in piena operatività la Spes Arena, danneggiata dal maltempo ”.
Sarà proprio la struttura della Spes Arena, infatti, ad ospitare gli oltre 600 atleti che parteciperanno all’evento. “Tra atleti e sostenitori ci aspettiamo almeno 2000 persone nei tre giorni di gara, diversi schermitori vedono in questa scadenza la possibilità di compiere il salto verso la squadra nazionale e verso i prossimi appunamenti internazionali", ha affermato Giuseppe Sovilla, presidente di Scherma Dolomiti, società organizzatrice dell’evento.
Nel palazzetto bellunese verranno allestite 20 pedane più quella della finale. Il programma prevede venerdì 16 novembre le due gare di fioretto, sabato saranno impegnati spadisti e sciabolatrici, chiuderanno il programma domenica spadiste e sciabolatori.
L’evento vedrà anche una protagonista d’eccezione in quanto la Federazione Italiana Scherma ha designato come suo rappresentante in questa gara la campionessa e consigliere federale Valentina Vezzali.
“Stiamo organizzando un incontro tra le scuole e Valentina Vezzali per sabato mattina – annuncia l’assessore allo sport, Marco Bogo-  in quella occasione presenteremo insieme a lei anche la Carta Etica dello sport, approvata dal Comune. Ringraziamo la Federazione Italiana Scherma per questa opportunità e siamo sicuri che i bellunesi risponderanno con passione”.

 

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });