Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

MILANO - E' stata l'ampia area della Regione Sicilia alla BIT - Borsa Internazionale del Turismo Milano2019 ad ospitare questo martedi 12 febbraio la presentazione dei Campionati Italiani Assoluti e Paralimpici Palermo2019.

Dinanzi ad una platea composta da rappresentanti istituzionali e del mondo della ricettività e del turismo siciliano e nazionale, il Presidente del Comitato organizzatore Palermo2019, Laura Santoro, ha esposto le peculiarità dell'evento tricolore in programma dal 6 al 9 giugno.

"Siamo chiamati ad un lavoro intenso per un evento che richiede tanta attenzione e cura dei dettagli - ha detto il vertice del Comitato organizzatore -. E' un'avventura che, assieme agli altri componenti del Comitato organizzatore, sto affrontando con passione ed entusiasmo perché sono due elementi che portano solo a risultati positivi. Puntiamo ad organizzare un evento che possa essere non solo all'altezza della tradizione schermistica ma che possa onorare anche la 100esima edizione dei tricolori. La città sta rispondendo bene ad iniziare dal tessuto ricettivo ed economico e questo non può che essere un viatico positivo".

Ad intervenire nel corso della presentazione sono stati anche il Presidente di Federalberghi Palermo, Nicola Farruggio ed il rappresentante di Wonderful Italy, Michele Ridolfo, i quali hanno confermato l'impegno nell'affiancare il Comitato organizzatore sia per la ricettività che anche per la creazione di proposte esperenziali dedicate agli atleti ed alle loro famiglie, nel periodo dell'evento tricolore.

Il dirigente dell'Assessorato regionale allo Sport e Turismo della Regione Siciliana, Pietro Di Micieli ha invece sottolineato come "la Sicilia sia orgogliosamente terra di scherma, grazie ai tanti eventi nazionali ed internazionali che ha ospitato in questi anni. Il ritorno in termini di immagine è stato altissimo, ma anche in termini di pratica perché la scherma è presente in diversi grandi centri ma anche in piccole realtà di provincia. La scherma in Sicilia è di casa".

"A Palermo lo è ancor di più - ha ribattuto il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando -. Abbiamo talmente tanto parlato di scherma in questi mesi che qualcuno è convinto che siano già iniziati i Campionati, io mi auguro che invece questi Campionati non finiscano. Sono convinto infatti che si tratterà di un investimento sociale notevole e che avrà delle ricadute positive sulla nostra città. Palermo è città accogliente, dove nessuno si sente straniero, ma è anche città sicura, come confermano i dati Istat, ed è anche una realtà che ha voglia di sport. Con il Presidente Giorgio Scarso c'è stata subito una stroardinaria sintonia e vedo crescere giorno per giorno questo comitato organizzatore composto da gente caparbia ed entusiasta".

A concludere l'evento di presentazione è stato il Presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso. "Il Consiglio federale ha scelto la candidatura di Palermo ad ospitare la rassegna tricolore perché c'è la voglia di far tornare a rifiorire la scherma nel capoluogo. I germogli positivi sono già evidenti grazie all'azione delle società sul territorio, ma siamo convinti che l'organizzazione dei Campionati Italiani darà un ulteriore impulso. Abbiamo dovuto sfidare lo scetticismo consueto tra i siciliani ma anche quello di altri che pensano che organizzare un evento in Sicilia comporti dei benefici al tornaconto personale di qualcuno. Per togliere ogni sospetto e prim'ancora che qualcuno lo richiedesse, probabilmente perché non informato dell'esistenza, abbiamo pensato ad un Comitato di garanzia che affianca il comitato organizzatore e che vede coinvolti il Sindaco di Palermo, l'Esercito Italiano e l'Arcivescovo di Palermo oltre ad altre figure di assoluta garanzia. Come Federazione poi festeggeremo a Palermo anche i 110 anni di vita della Federazione Italiana Scherma, puntando su eventi e convegni volti ad evidenziare la storia e l'impegno quotidiano che in questi anni è stato infuso per permettere all'Italia di essere orgogliosi dei successi schermistici. C'è tanto da lavorare da qui a giugno, ma c'è entusiasmo, passione ed impegno, che mi fanno ben sperare".

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });