Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

NOVARA - Si è svolta questo martedi nella sala consiliare del Comune di Novara la conferenza stampa di presentazione dei Campionati Italiani Giovani a squaere miste in programma sabato 1 e domenica 2 giugno sulle 18 pedane che saranno allestite all'interno del PalaIgor.

Alla conferenza stampa hanno presenziato l’Assessore al Commercio e alle Attività produttive del Comune di Novara Laura Bianchi, il Presidente della Pro Novara Scherma, Gianfranco Lombardi, il Presidente del Panathlon di Novara Mario Armano, la maestra Luisa Milanoli, il delegato provinciale FederScherma, Nicolò Peretti Cucchi, i consiglieri ed i collaboratori del club novarese e naturalmente una folta rappresentanza di giornalisti delle testate locali.

“Si tratta di uno dei più importanti eventi sportivi che la città ospita quest'anno – ha detto l'Assessore Bianchi -. un evento sempre perfettamente organizzato dalla Pro Novara Scherma, società storica della Città di Novara, nata 138 anni fa, in un impianto bellissimo e unico nel suo genere, fortemente adatto per una gara di questa importanza".

Nel dettaglio come ha illustrato il presidente della società novarese Lombardi “saranno 100 le squadre presenti  provenienti da tutta Italia e per la prima volta dopo tanti anni Novara potrà ammirare i migliori atleti italiani under 20 di tutte e tre le armi. Si comincerà sabato 1° giugno alle ore 9,30  con la prova riservata al fioretto e a seguire la sciabola. La giornata di domenica 2 giugno  sarà dedicata alla prova di spada. Questo evento riveste ancora più importanza anche a livello tecnico per la presenza di atlete e atleti di caratura internazionale, campioni del mondo europei e nazionali. La Pro Novara ha una forte vocazione per l'attività giovanile e in particolare per il mondo dei  Giovani e dei Cadetti, visto che per otto anni ha ospitato gare di questa categoria".

Il Presidente del Panathlon novarese Armano, dopo aver ringraziato il Comune di Novara per la fattiva attenzione mostrata verso questo evento, ha illustrato ai giornalisti la progressiva e incessante crescita della scherma italiana e a livello locale l'ottimo lavoro della Pro Novara che ha recentemente ottenuto tre titoli italiani a squadre e uno individuale contribuendo grazie anche a manifestazioni come quella di Novara a presentare al grande pubblico i migliori giovani italiani che un domani rappresenteranno appunto l'Italia ai massimi livelli.

Luisa Milanoli, campionessa  e maestra della Pro Novara Scherma, ha illustrato ai giornalisti come si svolgerà la gara, ricordando  la possibilità per ogni società di iscrivere anche tre squadre che potranno essere composte oltre che da giovani e cadetti anche da allievi nati nel 2005. Infine il delegato provinciale della FIS Nicolò Peretti Cucchi si è mostrato fortemente convinto che  la manifestazione sarà una vera festa dello sport oltre che una gara di alto livello. 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });