Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

DUSSELDORF - L'Italia ospiterà a Trieste i Campionati Europei under23 nel 2021. E' questa una delle decisioni assunte questo lunedi a Dusseldorf dal congresso della Confederazione Europea di scherma, riunitosi in concomitanza con la prima giornata di gara dei Campionati Europei Assoluti.

La candidatura italiana per la rassegna under23 è stata accolta favorevolmente dal plenum dei presenti, anche alla luce delle positive esperienze di eventi internazionali ospitati dalla scherma azzurra, quale i recenti Campionati Europei Cadetti e Giovani svoltisi a Foggia e per i quali è stato ribadito il plauso da parte della Confederazione continentale.

 

Nel corso della seduta del congresso dell'organismo internazionale, è stato anche rinnovato l'incarico per l'audit finanziario all'italiano Maurizio Annitto, già componente del collegio dei revisori dei conti della Federazione Italiana Scherma.

 

Il congresso della Confederazione europea ha anche ufficializzato le date dei principali appuntamenti continentali per la prossima stagione: dal 22 febbraio al 2 marzo si svolgeranno a Porec, in Croazia, i Campionati Europei Cadetti e Giovani.
Dal 27 al 31 maggio invece saranno di scena a Praga i Campionati Europei under23, mentre i Campionati Europei Assoluti sono in programma a Minsk dal 16 al 21 giugno 2020.

Inoltre, è stata indicata Madrid quale sede del torneo di qualificazione olimpica continentale riservato agli atleti dei Paesi che non hanno ottenuto il pass olimpico a squadre e senza atleti qualificati tramite ranking individuale. 

 

Sono state anche designate le sedi per gli appuntamenti internazionali nel 2021: i Campionati Cadetti e Giovani si svolgerranno a Belgrado, mentre i Campionati Europei Assoluti a Plovdiv.

A ciò si è aggiudica l'indicazione di Trieste quale sede dei Campionati Europei under23 2021. "Il congresso - spiega il Presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso - ha accolto favorevolmente la candidatura che abbiamo avanzato. Ciò non solo alla luce della credibilità internazionale di cui l'Italia gode, ma anche per la città di Trieste che rappresenta uno dei principali centri europei di integrazione culturale. Sarà l'occasione per l'Italia non solo per premiare l'effervescenza del movimento schermistico del Friuli Venezia Giulia confermando il pieno coinvolgimento del territorio nazionale, ma anche per avere un'ulteriore vetrina internazionale in vista di possibili ulteriori impegni agonistici da ospitare nel nostro territorio"

 

Nel corso del congresso della Confederazione europea, inoltre, si sono affrontati alcuni punti inerenti l'ambito finanziario, tra cui l'approvazione del bilancio preventivo 2020. Su questo punto si è registrato l'intervento del Presidente federale, Giorgio Scarso, che ha espresso le perplessità in merito alla scelta di provvedere, da parte della Confederazione Europea, alle spese di viaggio, vitto e alloggio, di tutti i Presidenti delle Federazioni che la compongono, in cocasione della seduta del congresso annuale. "Ciò - ha spiegato Scarso - crea distacco e non valorizza il senso di coinvolgimento e di partecipazione attiva che sta alla base di un movimento schermistico che punta a svilupparsi ed a promuoversi".

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });