Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

ANZIO - Si è svolta ad Anzio, alla vigilia della Festa della Scherma 2019, la seduta di settembre del Consiglio federale. I rappresentanti eletti della scherma italiana, alla presenza anche del Presidente del Comitato regionale FederScherma Lazio, Claudio Fontana, hanno affrontato i diversi punti all'ordine del giorno.

Dopo le comunicazioni del Presidente, che ha informato il Consiglio federale soprattutto sui rapporti istituzionali e su quelli con CONI e la neo società Sport e Salute, si è passati a vagliare i punti relativi all'area amministrativa. Tra questi vi sono state delle variazioni di bilancio, approvate anche con il parere favorevole del collegio dei Revisori dei Conti che hanno sottolineato come queste non alterino l'equilbrio del bilancio federale.

Il Consiglio federale ha poi approvato le richieste giunte per accedere ai Mutui per l'acquisto delle attrezzature sportive, promossi di concerto con l'Istituto per il Credito Sportivo. Inoltre, sono anche state riconosciute le affiliazioni di alcune nuove società schermistiche.

Si sono poi affrontati i punti dell'area tecnico-sportiva, con la revisione del calendario agonistico per la stagione 2019-2020 ed alcune modifiche alle disposizioni per gli allenamenti a porte aperte, anche alla luce delle proposte avanzate dai Commissari tecnici. 
Il Consiglio ha poi preso atto della relazione in merito alle Universiadi Napoli2019 presentata dal Competition Manager, Raniero Bernardini, passando poi all'analisi della situazione della qualificazione ai Giochi Olimpici e Paralimpici Tokyo2020.

Il Vicepresidente Paolo Azzi, in qualità di Capodelegazione, ha poi relazionato in merito ai risultati dei Campionati del Mondo Assoluti svoltisi lo scorso mese di luglio a Budapest, avviando poi un'analisi con i consiglieri federali.

Inoltre, sono stati affrontati i punti dell'area funzionamento, tra cui la stipula di una convenzione con l'Istituto di Medicia dello Sport, il rinnovo del progetto "A scuola di Scherma" promosso assieme a Kinder Joy of Moving e l'organizzazione del seminario internazionale sulla "Safeguarding Policy".

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });