Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

ROMA - E' stato sottoscritto questa mattina a Roma, nella sede federale di viale Tiziano, l'accordo di collaborazione tra la Federazione Italiana Scherma e la FederScherma della Croazia.

Sono stati i vertici delle due realtà, Giorgio Scarso e Marko Kallay ad apporre la firma in calce al documento che lega la scherma azzurra a quella croata, riverberando gli impegni già sottoscritti con altre oltre settanta federazioni schermistiche di tutto il Mondo.

"Con la Croazia vi sono diverse affinità - ha detto il Presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso -. Non c'è solo una vicinanza geografica, ma c'è anche una comune intenzione di far sviluppare la scherma attraverso l'organizzazione di eventi, ma anche attraverso l'avvio e la diffusione della pratica paralimpica e per il tramite della crescita del mondo magistrale. E' per questo motivo che abbiamo sottoscritto questo ennesimo protocollo di collaborazione. In Italia avremo modo di ospitare e di vedere gareggiare nelle competizioni nazionali diversi atleti croati, così come potranno sussistere scambi tecnici di formazione ed ulteriore rapporto con la realtà schermistica croata che, nel prossimo anno, accoglierà a Parenzo i Campionati Europei Cadetti e Giovani. Grazie alla scherma, Italia e Croazia superano le distanze geografiche ed il mare Adriatico non diventa elemento di separazione ma di unione".

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });