Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

ROMA - Ieri sera nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica di Roma è andata in scena la nona edizione “Note di Luce”, il concerto di beneficenza organizzato dalla Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs e dall’Associazione Oppo e le sue Stanze Onlus.

All'evento ha preso parte anche il Presidente della Federazione Italiana Scherma Giorgio Scarso, che ha guidato una delegazione composta dal Commissario Tecnico della Sciabola Giovanni Sirovich, dalle atlete della Nazionale Italiana di Sciabola femminile Irene Vecchi, Sofia Ciaraglia, Lucia Lucarini, Rebecca Gargano, Michela Battiston e Eloisa Passaro e dalle fiorettiste del "Dream Team" Camilla Mancini, reduce dal secondo posto nella tappa di Coppa del Mondo di Katowice e Francesca Palumbo, vincitrice dell'argento a squadre ai Mondiali di Budapest del 2019. 

 

La serata, ideata per sensibilizzare l’attenzione sull’importanza della prevenzione nelle patologie oncologiche femminili, è stata presentata da Carlo Conti e Annalisa Manduca e ha visto la partecipazione di tanti ospiti, che si sono susseguiti sul palco regalando una serata all’insegna dell’emozione. Ad esibirsi durante il concerto sono stati diversi artisti illustri tra cui Beppe Fiorello, Paola Turci, Red Canzian, Mario Lavezzi, Stefano Di Battista, affiancati dalla Banda della Polizia di Stato diretta dal maestro Maurizio Billi, dal Coro dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia diretto dal maestro Piero Monti e dal primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia Alessandro Carbonare. 

 

Un’occasione in cui la scherma ancora una volta ha dimostrato la sua vicinanza alle tematiche sociali e il sostegno verso iniziative finalizzate alla solidarietà. Lo scopo di “Note di Luce”, infatti, è quello di raccogliere fondi per sostenere la cura dei tumori ginecologici con metodi innovativi, acquistare nuove attrezzature all’avanguardia e realizzare un Centro Integrato dedicato alla diagnosi e terapia dei tumori.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });