Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

MILANO - "Road to Tokyo2020 - Giochi Olimpici e Paralimpici tra valori e promozione del brand Italia". E' stato questo il titolo del panel svoltosi questo martedì pomeriggio nell'ambito della presenza della Federazione Italiana Scherma alla Borsa Internazionale del Turismo Milano2020.

E' stata l'occasione per scattare una foto allo stato dell'arte della scherma italiana a meno di sei mesi dai Giochi Olimpici Tokyo2020.

All'iniziativa hanno preso parte, tra gli altri, il Console generale del Giappone in Italia, Yuji Amamiya, il Sottosegretario ai Grandi Eventi sportivi della Regione Lombardia, Antonio Rossi, il Comandante della Scuola militare "Teuliè" di Milano, Col. Daniele Pepe, oltre al Presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso, al suo Vice Paolo Azzi ed al Consigliere federale, Alberto Ancarani.

"Per il Giappone sarà un onore ospitare i Giochi Olimpici e Paralimpici Tokyo2020 - ha detto il Console generale del Giappone a Milano, Yuji Amamiya -. Siamo pronti ad accogliere il Mondo in un evento che si basa su tre concetti fondamentali: sostenibilità, società inclusiva senza barriere e ricostruzione dai disastri naturali. Io credo soprattutto nei rapporti tra i Popoli che avviene tramite lo sport e tramite i grandi eventi. E' per questo che sono orgoglioso di rappresentare qui il Giappone".

L'Alto rappresentante del Paese nipponico ha inoltre apprezzato il protocollo d'intesa siglato tra la Federazione Italiana Scherma e la Prefettura di Oita ed ha anche dato lettura di un saluto da parte del Presidente della Federazione Giapponese di Scherma, Yuki Ota.

Il Sottosegretario ai Grandi Eventi della Regione Lombardia, Antonio Rossi ha rimarcato l'importanza del percorso d'avvicinamento ad un importante evento quale i Giochi Olimpici e Paralimpici. "Da atleta so cosa significa prepararsi ad un'Olimpiade ed adesso sto anche vivendo la preparazione per i Giochi invernali Olimpici e Paralimpici Milano Cortina 2026. La scherma poi è lo sport olimpico per eccellenza pertanto "in bocca al lupo" e grazie per la grande tradizione olimpica che avete alle spalle".

E' stato poi il Vicepresidente federale, Paolo Azzi a fare il punto della situazione riguardante la qualificazione olimpica e paralimpica degli atleti italiani. "Siamo a tre quarti del percorso - ha detto Azzi -. A staccare il biglietto per Tokyo2020 sono già le squadre di fioretto e di spada. Adesso attendiamo quelle di sciabola. Per una realtà importante nello scenario della scherma internazionale quale l'Italia, qualificare una squadra e poter quindi contare su tre atleti nella gara individuale è un risultato che può apparire scontato ma non lo è affatto, soprattutto se si considera la concorrenza elevata ed i restrittivi criteri di qualificazione. L'unica certezza è che siamo convinti che chiunque andrà a rappresentare l'Italia a Tokyo sia sulle pedane olimpiche che su quelle paralimpiche, darà il massimo per poter entusiasmarci e cogliere risultati importanti".

 

I lavori si sono poi concentrati sul termine "valori", con l'illustrazione dei risultati dell'analisi "Sport Value Tableau" promossa da SVT e DMTC insieme con l'Università Cattolica di Milano e che ha colto la percezione in termini di valori, da parte degli italiani in merito alle diverse discipline sportive.

"La scherma - ha spiegato Andrea Franchini, founder di SVT - occupa una delle posizioni di vertice tra le discipline indicate come quelle ad alto carico valoriale. Per alcuni valori, come la "concentrazione" e la "sensibilità", la scherma raggiunge la leadership. Sicuramente questi sono i binari che possono essere seguiti per un ulteriore sviluppo, dato che è uno degli sport in Italia che mostra un alto livello di interesse potenziale"

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });