Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

MILANO - Sono stati illustrati martedi pomeriggio alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano i risultati dell'analisi condotta da Datamining srl, relativi all' "impatto economico sociale misurato su alcuni eventi schermistici svoltisi a La Spezia, Vercelli, Riccione e Palerrmo".

La presentazione delle risultanze è stata prevista nell'ambito della presenza della Federazione Italiana Scherma all'interno dell'evento internazionale ospitato a Milano ed ha visto la presenza di alcuni rappresentanti istituzionali di alcune City Partner FIS e di realtà che ospitano o si candidano ad ospitare eventi di scherma.

Alessandro Sproviero, CEO di Datamining srl, ha illustrato i risultati delll'analisi sull'impatto economico sociale, condotta attraverso un campione di 300 intervistati per ogni Comune, tra commercianti, ristoratori, albergatori ed aziende che operano nell'ambito della ricettività.

Ne è emerso che, tra le quattro città, Riccione è quella che ha un maggiore coinvolgimento  e che, in generale, tutti gli eventi hnno suscitato un alto interesse e sensazioni positive.

Nello specifico, gli eventi hanno contribuito ad aumentare il fatturato delle aziende per una media del 10%, dal 2,1% di Palermo al 18,0% di Riccione. Analizzando solo le aziende dell'ambito ricettivo, l'incremento maggiore riguarda La Spezia (20,0%) e Riccione (26,8%).

Un altro dato emerso dall'analisi è quello relativo alla ricaduta positiva nei territori in termini economici, in particolare per il settore turistico, con una stima potenziale del valore aggiunto che per la due giorni di La Spezia e Vercelli si aggira intorno ai 300-400mila euro, sino al 1milione e 500mila di Riccione ed al 1milione e 300mila di Palermo.

 

L'analisi dei numeri ha confermato anche le parole espresse dai rappresentanti istituzionali presenti, quali il Sindaco di Chianciano Terme, Andrea Marchetti, il rappresentante del PlayHall di Riccione sede del Gran Premio Giovanissimi "Renzo Nostini", Alessandro Bilancioni, la delegata allo Turismo della Regione Siciliana, Maria Concetta Antinoro, l'assessore allo Sport del comune di Modica, Maria Monisteri ed il rappresentante di Carrarafiere, neo "FIS Company Partner", Riccardo Tazzini.

Ciascuno per il proprio ambito di rappresentanza ha infatti segnalato l'indotto positivo della relazione avviata con la Federazione Italiana Scherma, successivo all'organizzazione di eventi, raduni, ritiri ed iniziative varie.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });