Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

VARSAVIA - Luca Curatoli conclude al terzo posto la tappa di Varsavia del circuito di Coppa del Mondo di sciabola maschile.

L'azzurro, dopo il secondo posto al Grand Prix FIE di Montreal dello scorso gennaio, bissa il podio nella seconda gara del 2020.
Lo fa con un percorso che lo porta sino alla semifinale dove, al cospetto del biolimpionico ungherese Aron Szilagyi, poi vincitore della tappa polacca, l'azzurro ha scelto di lasciare precauzionalmente la pedana a causa di crampi muscolari che ne stavano condizionando la prestazione.

 

Luca Curatoli, bronzo iridato a Budapest2019, era giunto in semifinale dopo aver vinto per 15-13 l'assalto dei quarti di finale contro il francese Bolade Apithy. In preceenza, lo sciabolatore napoletano aveva vinto i due derby dapprima per 15-9 contro Aldo Montano e poi per 15-6 contro Riccardo Nuccio e poi, agli ottavi, aveva sconfitto per 15-9 il sudcoreano Kim Junghwan.

Si è fermato ai piedi del podio invece Gigi Samele. Lo sciabolatore pugliese, dopo aver esordito superando 15-11 il russo Ilya Motorin, aveva poi avuto ragione per 15-10 del tedesco Matyas Szabo ed agli ottavi dell'egiziano Ziad Elsissy per 15-9. Ai quarti è giunta però la battuta d'arresto contro lo statunitense Eli Dershwitz con il punteggio di 15-12.


Si è fermato nel turno dei 16 invece Matteo Neri. Il giovane sciabolatore bolognese aveva dapprima fermato sul 15-14 il russo e già iridato 2013 Veniamin Reshtnikov, poi il francese Baptiste Dubarry col punteggio di 15-10, prima di uscire sconfitto per 15-13 dall'assalto contro il georgiano Sandro Bazadze.

 

Stop nel turno dei 32 per Riccardo Nuccio, fermato da Luca Curatoli sul 15-6, mentre nel tabellone dei 64, a fermarsi erano stati Enrico Berrè, sconfitto 15-11 dall'egiziano Samer, Dario Cavaliere, eliminato dalla stoccata del 15-14 posta in essere dall'egiziano Sandro Bazadze, Giovanni Repetti, superato 15-10 dal tedesco Wagner, ed Aldo Montano fermato da Luca Curatoli per 15-9 nel derby del primo turno di giornata.

 

Ieri, ad uscire di scena erano stati invece Gabriele Foschini, Alberto Pellegrini e di Francesco D'Armiento. Il primo era stato eliminato dalla stoccata del 15-14 posta in essere dallo statunitense Geoffrey Loss, mentre Pellegrini e D'Armiento erano stati fermati dal più esperto dei connazionali, Aldo Montano, negli assalti del tabellone preliminare.

L'olimpionico di Atene2004 ha infatti dapprima fermato il giovane pugliese Francesco D'Armiento col punteggio di 15-7 e poi ha avuto ragione di Alberto Pellegrini per 15-10, staccando così il pass per il main draw.

Era stato costretto a dare forfait alla vigilia della partenza per Varsavia, invece, Luigi Miracco, per via di un attacco influenzale.

 

Domani è in programma la gara a squadre, per la quale saranno verificate sino all'immediata vigilia della prova, le condizioni muscolari di Luca Curatoli e fisiche di Gigi Samele, che, dopo aver subito un colpo alla testa nel corso dell'assalto dei quarti di finale, è stato condotto in ospedale per degli accertamenti.

 

COPPA DEL MONDO - SCIABOLA MASCHILE - Varsavia, 21-23 febbraio 2020
Finale
Szilagyi (Hun) b. Dershwitz (Usa) 15-9

Semifinali
Szilagyi (Hun) b. Curatoli (ITA) p.r.
Dershwitz (Usa) b. Oh Sanguk (Kor) 15-11

Quarti
Szilagyi (Hun) b. Hartung (Ger) 15-11
Curatoli (ITA) b. Apithy (Fra) 15-13
Dershwitz (Usa) b. Samele (ITA) 15-12
Oh Sanguk (Kor) b. Bazadze (Geo) 15-14

Tabellone dei 16
Curatoli (ITA) b. Kim Junghwan (Kor) 15-9
Samele (ITA) b. Elsissy (Egy) 15-9
Bazadze (Geo) b. Neri (ITA) 15-13

Tabellone dei 32
Curatoli (ITA) b. Nuccio (ITA) 15-6
Samele (ITA) b. Szabo (Ger) 15-10
Neri (ITA) b. Dubarry (Fra) 15-10

Tabellone dei 64
Nuccio (ITA) b. Anstett (Fra) 15-7
Curatoli (ITA) b. Montano (ITA)  15-9
Samele (ITA) b. Motorin (Rus) 15-11
Neri (ITA) b. Reshetnikov (Rus) 15-14
Wagner (Ger) b. Repetti (ITA) 15-10
Bazadze (Geo) b. Cavaliere (ITA) 15-14
Samer (Egy) b. Berrè (ITA) 15-11

Tabellone dei 64 - qualificazione
Repetti (ITA) b. Mancheno (Esp) 15-5
Cavaliere (ITA) b. Deng (Chn) 15-9
Loss (Usa) b. Foschini (ITA) 15-14
Neri (ITA) b. Xu (Chn) 15-12
Montano (ITA) b. Pellegrini (ITA) 15-10

Tabellone dei 128 - qualificazione
Repetti (ITA) b. Galgoczy (Hun) 15-12
Cavaliere (ITA) b. Spear (Usa) 15-10
Foschini (ITA) b. Chang (Hkg) 15-9
Neri (ITA) b. Polossifakis (Can) 15-9
Pellegrini (ITA) b. Ayman Mostafa (Egy) 15-11
Montano (ITA) b. D'Armiento (ITA) 15-7

Fase a gironi
Aldo Montano: 3 vittorie, 3 sconfitte
Enrico Berrè: 6 vittorie, nessuna sconfitta
Matteo Neri: 3 vittorie, 3 sconfitte
Francesco D'Armiento: 4 vittorie, 2 sconfitte
Alberto Pellegrini: 4 vittorie, 1 sconfitta
Riccardo Nuccio: 5 vittorie, nessuna sconfitta
Gabriele Foschini: 4 vittorie, 1 sconfitta
Giovanni Repetti: 4 vittorie, 1 sconfitta
Dario Cavaliere: 3 vittorie, 2 sconfitte

Classifica (202): 1. Szilagyi (Hun), 2. Dershwitz (Usa); 3. Curatoli (ITA), 3. Oh Sanguk (Kor), 5. Hartung (Ger); 6. Apithy (Fra); 7. Bazadze (Geo), 8. Samele (ITA).
16. Neri (ITA), 26. Nuccio (ITA), 40. Berrè (ITA), 47. Repetti (ITA), 57. Cavaliere (ITA), 61. Montano (ITA), 72. Pellegrini (ITA), 72. Foschini (ITA), 104. D'Armiento (ITA).

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });