Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

ATENE - Le pedane di Atene portano in dote all'Italia di sciabola femminile l'arimetica certezza di essere tra le otto squadre protagoniste della gara olimpica a Tokyo2020.

Le azzurre del CT Giovanni Sirovich conquistano il secondo posto e staccano il pass olimpico nella penultima gara di Coppa dl Mondo del periodo di qualificazione.

 

Il quartetto composto da Rossella Gregorio, Irene Vecchi, Martina Criscio e Michela Battiston, dopo l'esordio contro la Romania vinto per 45-35, ha dapprima superato la Spagna ai quarti per 45-39, prima di avere ragione della Polonia in semifinale col punteggio di 45-31.

In finale, le azzurre hanno subìto il 45-35 dalla Russia.

 

COPPA DEL MONDO - SCIABOLA FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Atene, 8 marzo 2020
Finale
Russia b. ITALIA 45-35

Finale 3°-4° posto
Ungheria b. Polonia 45-36

Semifinali
Russia b. Ungheria 45-44
ITALIA b. Polonia 45-31

Quarti
Russia b. Cina 45-43
Ungheria b. Corea del Sud 45-42
ITALIA b. Spagna 45-39
Polonia b. Francia 45-39

Tabellone dei 16

ITALIA b. Romania 45-34

Classifica (24): 1. Russia, 2. ITALIA, 3. Ungheria, 4. Polonia, 5. Corea del Sud, 6. Spagna, 7. Francia, 8. Cina.

ITALIA: Rossella Gregorio, Irene Vecchi, Martina Criscio, Michela Battiston

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });