Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

ROMA - La Federazione Italiana Scherma, con la tranquillità, la serenità e l’assoluta trasparenza con cui ha sempre gestito ed affrontato la questione relativa alla vertenza con l’Accademia Nazionale di Scherma di Napoli, prende atto della sentenza del Consiglio di Stato relativa alla nota controversia.

 

La sentenza evidenzia come gli ambiti di operatività di Federazione ed Accademia siano contigui ma non coincidenti ed in tale direzione, la Federazione continuerà a formare ed abilitare tecnici sportivi di scherma che possano affiliare le società schermistiche.

 

Pertanto, anche in considerazione delle recenti modifiche statutarie,  si comunica che, compatibilmente con le disposizioni governative in tema di emergenza sanitaria, si provvederà ad adeguare il regolamento SNAQ per la qualifica dei tecnici sportivi della Federazione Italiana Scherma e, successivamente, a fissare le modalità che consentano di confermare la validità dei titoli rilasciati ai tecnici sportivi fin dal marzo 2017.

 

Conseguentemente, ed in armonia con quanto statuito dal Consiglio di Stato, operando quale ente autonomo e competente al rilascio di diplomi dei tecnici sportivi di primo, secondo e terzo livello, la Federazione assumerà quanto prima le necessarie deliberazioni per consentire agli interessati di concludere il percorso formativo della scuola magistrale secondo le norme di cui sopra.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });