Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

ROMA - La Federazione italiana Scherma è pronta a conoscere il suo nuovo Presidente che, dopo 16 anni, prenderà il posto di Giorgio Scarso.

I rappresentanti della scherma nazionale sceglieranno infatti oggi, all’interno dell’Assemblea Elettiva che avrà inizio alle ore 10, chi sarà a succedergli tra i due candidati in lizza: l’attuale vicepresidente vicario Paolo Azzi e l’olimpionico Michele Maffei. 

All'interno dell'Assemblea Elettiva verrà inoltre scelto anche il nuovo Consiglio Federale che sarà in carica fino al 2024.

 

Qui seguiremo l’evento con una diretta testuale con tutti gli aggiornamenti in corso. 

 

18:10 - Si conclude qui l'Assemblea Nazionale Elettiva 2021

 

18:04 - Voti collegio dei revisori: Gianfranco Maria Picco 167, Salvatore Castagnino 132. Eletto Gianfranco Maria Picco

 

18:02 - Voti per gli affiliati: 288 votanti: Maurizio Randazzo 170, Vincenzo De Bartolomeo 167, Alberto Ancarani 164, Joelle Rosanna Piccinino 163, Matteo Autuori 158, Sebastiano Manzoni 155, Guido Di Guida 147, Alessia Tognolli 97, Guido Costamagna 91, Andrea Sirena 89, Margherita Zalaffi 88,  Marcelloi Antonio Sciscilo 86, Alberto Viscardi 80, Renato Clemente Martino 70, Emilio Basile 37. Eletti Maurizio Randazzo, Vincenzo De Bartolomeo, Alberto Ancarani, Joelle Rosanna Piccinino, Matteo Autuori, Sebastiano Manzoni, Guido Di Guida.

 

17:59 - Voti per gli atleti: 91 votanti: Valerio Aspromonte 70 (41,42%), Rossana Pasquino 59 (34,91%), Federico Bollati 25 (14,79%), Francesca Quondamcarlo 15 (8,88%). Eletti Valerio Aspromonte e Rossana Pasquino

 

17:56 - Lettura dello scrutinio: per i tecnici 43 votanti: Giovanna Trillini 32 voti (74,42%), Massimo Bertacchini 11 (25,58%). Eletta Giovanna Trillini

 

17:50 - E' stata decretata la conclusione delle operazioni di voto, a breve l'esito 

 

16:18 - Sono adesso in corso le elezioni per i consiglieri federali.

 

15:59 - Queste le parole a caldo del neo presidente Paolo Azzi: "Sono molto emozionato, ringrazio Michele per il confronto e rinnovo il ringraziamento a Giorgio Scarso di cui adesso raccolgo l'eredità. Spero che la fiducia possa estendersi anche alla mia squadra e mi assumo fin d'ora l'impegno di lavorare al meglio per il bene di tutto il nostro movimento"

 

15:56 - Viene data lettura dei risultati: 422 presenti, 421 i voti espressi di cui 287 per Paolo Azzi e 134 per Michele Maffei. Paolo Azzi è il nuovo Presidente della Federazione italiana Scherma

 

15:25 - Si sono concluse le operazioni di voto. Tra poco verrà ufficializzato il nuovo Presidente della Federazione italiana Scherma

 

14:15 - Sono iniziate le operazioni di voto che quest'anno avverranno in maniera informatizzata

 

13:14 - Tocca al candidato alla presidenza Paolo Azzi: "Sono candidato alla presidenza e vengo da quell'esperienza che Giorgio Scarso ha illustrato e di cui sono orgoglioso. Ringrazio Giorgio Scarso per quello che mi ha fatto vivere e per quello che mi ha insegnato, soprattutto a non tirarsi indietro nell'assumersi le proprie responsabilità. Il nostro lavoro intende partire dalla realtà che è stata costruita in questi anni, affrontandone le criticità. Per quanto riguarda l'emergenza covid, ci imporrà delle scelte fin dai prossimi giorni e dovremo monitorarla programmando la ripartenza. Sarà diverso da prima, dovremo essere bravi a leggere la situazione, adottare le opportune iniziative e fare della promozione uno dei nostri obiettivi strategici, valorizzando tutto quanto di buono è stato fatto. Il rapporto col territorio dovrà essere rafforzato ancora di più con una logica di rete e si dovrà lavorare ancora sulla formazione"

 

13:02 - Inizia la fase elettorale con il discorso del candidato alla presidenza Michele Maffei: "Salire in pedana dopo tanto tempo emoziona molto. E' importante partecipare a questa assemblea elettorale, mi sono addentrato in questa sfida perchè il presidente Scarso non ha voluto ricandidarsi e mi accingo a proporre una candidatura impegnativa. L'esperienza in questo tipo di ruolo è importante, il mondo sportivo mi ha cambiato e mi ha insegnato a guardare avanti. Adesso isogna impegnarsi a costruire il nuovo. In pedana si può combattere, ma fuori bisogna dialogare. Il modello scherma è invidiato in tutto il mondo, siamo visti come un'eccellenza e un modello da seguire. La mia candidatura ha il sapore di una transizione: Giorgio Scarso ha avuto la forza di essere a capo di un gruppo, io mi vorrei avvalere di tutte le persone che mi hanno sostenuto"

 

12:51 - Vengono premiati i consiglieri Renato Buratti, Luigi Campofreda, Salvatore Lauria e Giampiero Pastore

 

12:50 - Riconoscimenti della FIE che ha inserito nella sua Hall of Fame Sandro Cuomo, tecnico della nazionale azzurra di spada e Andrea Cipressa, tecnico della nazionale azzurra di fioretto

 

12:44 - Premi agli atleti che hanno vinto la Coppa del Mondo 2019-2020: Alessio Foconi per il fioretto maschile, Martina Favaretto per il fioretto femminile U20, Benedetta Taricco per la sciabola femminile U20, Gaia Traditi per la spada femminile U20, Luca Fioretto per la sciabola maschile giovani, Giulio Gaetani per la spada maschile U20 e le squadre di fioretto maschile U20 e di sciabola maschile U20

 

12:42 - Maschera d'onore al Maestro Paolo Cazzato 

 

12:40 - Distintivo d'onore a Gianni Ferraro, a Vincenzo Hopps e a Patrizio Panattoni

 

12:37 - Scudo d'onore assegnato alla Polisportiva Partenope Scherma, al Cus Siena e all'AS Comini Padova 1885

 

12:31 - Distintivo d'onore d'oro assegnato al Generale Francesco De Leverano, Sottocapo di Stato Maggiore della Difesa e al Sindaco di Palermo Leoluca Orlando

 

12:30 - Inzia la fase delle onorificenze 

 

12:20 - Viene avanzata la proposta dal consiglio federale uscente di nominare Giorgio Scarso presidente onorario della Federazione italiana Scherma. L'assemblea approva e i due candidati alla presidenza, Michele Maffei e Paolo Azzi, consegnano a Giorgio Scarso un piatto celebrativo.

 

12:10 - In corso gli interventi dei rappresentanti

 

11:28 - Inizia il discorso del Presidente uscente Giorgio Scarso per il bilancio di fine mandato: "L'ultimo quadriennio non si è concluso con gli appuntamenti previsti a causa della pandemia di covid-19, il giudizio però è assolutamente positivo. La qualificazione di tutte le squadre rappresenta un dato significativo, nessun altro paese europeo ha ottenuto lo stesso risultato e questo dimostra la bontà del lavoro di atleti, tecnici, dirigenti. Questa pandemia ha stravolto il mondo e la federazione ha cercato di essere il più vicino possibile a tutte le società. Ateti e tecnici rappresentano il cuore del nostro mondo, la formazione è un settore in cui abbiamo investito e che risulta capace di dare sempre ottimi risultati. Abbiamo coinvolto il territorio con eventi in tutta Italia, anche nelle città più lontane geograficamente. Non finirò mai di ringraziare le famiglie, con cui non è mai mancato il dialogo e che sono il primo sponsor della federazione. Ringrazio il consiglio federale per il contributo prezioso della crescita di tutto il movimento, se siamo riusciti a realizzare tutti i progetti è anche merito dei comitati regionali che svolgono ruolo di grande importanza. Ho deciso di non porre la mia candidatura e di passare la mano. Sono stati 20 anni di successi e di emozioni alla guida di una grande federazione. Ho commesso sicuramente errori, ma tornando indietro farei le stesse scelte perchè sono state fatte tutte in buona fede. Non mi sono mai sottratto alle mie responsabilità. Ringrazio tutti voi che rappresentate la meravigliosa Federazione italiana Scherma"

 

11:26 - Il presidente dell'assemblea Luca Magni dichiara il quorum raggiunto e dà inizio ai lavori

 

11:21 - Il Presidente Giorgio Scarso propone come presidente dell'assemblea Luca Magni e come vicepresidente Roberto Lippos e come scrutatori Cinzia Sacchetti, Giovanni Marella, Domenico Cassina, Arturo Torregrossa e Aldo Cuomo.

 

11:16 - Interviene in diretta video anche il ministro per lo sviluppo economico Giancarlo Giorgetti - "Grazie a Giorgio Scarso per tutto quello che ha fatto. Il Governo ha approvato decreti delegati, nei prossimi giorni ci sarà un rinvio dell'entrata in vigore perchè lo sport italiano vive momento delicato in ragione della pandemia, le riforme quindi non è il caso vengano introdotte adesso. Il Parlamento non ha potuto esaminarli, in questo tempo lo potrà fare esaminandoli e correggendoli. Il Governo vuole affrontare le problematiche dello sport e dei suoi lavoratori, anche considerando le emergenze che sono nate nell'ultimo anno. Vi assicuro il massimo dell'attenzione, nei prossimi giorni attendiamo anche la nomina del sottosegretario. Auguro alla scherma italiana tutti i successi che ci ha garantito anche nei prossimi Giochi Olimpici e di essere la scuola di vita che ha dimostrato di essere. In bocca al lupo ai prossimi dirigenti"

 

11:12 - Videomessaggio del Presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli: "Lo sport italiano deve sempre ringraziare la scherma per i risultati e i valori che caratterizzano la disciplina. E' occasione di dire grazie al Presidente Giorgio Scarso per il suo impegno e i sacrifici di questo difficile anno di mandato. Nascerà un rapporto altrettanto buono col nuovo Presidente che andrete a eleggere oggi. Sport e Salute è in stretta collaborazione con gli organismi sportivi e voghliamo stimolare la ripartenza con tutti voi"

 

11:08 - In onda il videomessaggio del Presidente del Comitato italiano paralimpico Luca Pancalli: "Voi della scherma appartenete alla grande famiglia dello sport paralimpico e lo avete fatto sempre con grande attenzione e serietà. L'assemblea è un momento importante, si fanno i bilanci e si progetta il futuro. Avete dato al nostro mondo la dignità che merita col riconoscimento della quarta arma, ne sono fiero e vi sono riconoscente. E' stato un segnale di attenzione e di condivisione, il mondo paralimpico può contagiare virtuosamente e coinvolgere e mi auguro che questo possa proseguire nel tempo con il nuovo consiglio federale che sarà eletto. Lo meritano i nostri atleti e lo sport italiano tutto"

 

10:54 - I saluti del Presidente del Coni Giovanni Malagò: "Sapete qual è la mia passione per la vostra disciplina, conosco le vostre società nel territorio e i vostri rappresentanti. Quello di oggi è un appuntamento per me imprescindibile perchè dovevo raccontare il profondo senso di riconoscenza e gratitudine di tutto il Coni nei confronti della Federazione italiana Scherma. Ho visto cosa si è fatto in termini di risultati sportivi in questi anni, abbiamo combattuto per tutelare e difendere il diritto di riportare tutte e sei le squadre nel programma olimpico per cancellare lo scempio degli ultimi anni che ci ha molto penalizzato. Oggi abbiamo qualificato tutte e sei le squadre ed è una grande cosa. Viviamo una grande incertezza anche sportiva. Voi siete lo sport che ha portato più successi al nostro Paese e penso che se la scherma è così prestigiosa fuori dai nostri confini lo è anche perchè è inserita nel contesto del comitato olimpico. Coni e Federazione Scherma andranno sempre a braccetto, due facce della stessa medaglia"

 

10:53 - L'Assemblea inizia nel segno del ricordo, con un minuto di silenzio per tutti i componenti della famiglia della scherma che sono scomparsi, tra cui il Maestro Antonio Di Ciolo e Serena Greco 

 

10:50 - E' tutto pronto nella Sala Sinopoli dell'Auditorium Parco della Musica di Roma, l'Assemblea sta per avere inizio

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });