Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

ROMA - L'Italia non parteciperà ai Campionati del Mondo Cadetti e Giovani 2021 in programma a Il Cairo dal 1 al 9 aprile. E' questa la decisione assunta all'unanimità dal Consiglio federale nella seduta di questo mercoledi 17 marzo.

 

La scelta di non inviare una delegazione ufficiale di atleti under17 ed under20 nella capitale egiziana per prendere parte alla kermesse iridata è stata dettata dall'emergenza sanitaria mondiale che si sta vivendo e dalle valutazioni circa le necessarie misure di sicurezza in termini di prevenzione da contagio Covid-19.

Dopo un attento dibattito e analisi dettagliate, suffragate anche dai pareri espressi da alti funzionari delle istituzioni nazionali preposte in materia sanitaria e di protezione civile, si è giunti alla decisione che porterà l'Italia ad essere assente dai Mondiali giovanili per la prima volta dal 1950, data della prima edizione della rassegna internazionale.

 

"E' stata una decisione difficile e dolorosa da assumere ma che ha subito mostrato il grande senso di responsabilità del nuovo Consiglio federale - commenta il Presidente federale, Paolo Azzi -. L'Italia, l'Europa e l'intero pianeta stanno affrontando un'emergenza sanitaria senza precedenti che, siamo chiamati ad affrontare singolarmente e come comunità, attingendo al profondo senso di rispetto delle regole e responsabilità dei comportamenti. Inviare una delegazione di atleti under17 ed under20 ad affrontare una competizione così importante, che prevede la presenza ed il confronto con atleti provenienti da ogni parte del Mondo, rappresenta da sempre un motivo di grande stimolo per ciascuno dei protagonisti, per la scherma italiana e per lo sport azzurro. Ma, in questo periodo, assieme al Consiglio federale abbiamo ritenuto che i rischi legati alla salute dei singoli avessero un peso maggiore rispetto al valore agonistico e sportivo legato alla partecipazione della squadra azzurra".

 

Il Consiglio federale, ben consapevole dell'importanza che la competizione iridata riveste per la crescita tecnica, agonistica oltre che umana dei giovani atleti, ha deciso di accogliere le proposte di convocazione giunte dai Commissari tecnici delle Nazionali azzurre di fioretto, spada e sciabola, delineando per gli atleti che avrebbero fatto parte della delegazione azzurra, percorsi di inserimento in eventi e competizioni internazionali che saranno valutati coi rispettivi Responsabili d'Arma.

 

"Questi ragazzi pagano un prezzo altissimo - continua Azzi - che di certo non è tributabile a loro. Ecco perché, assieme ai Commissari tecnici, prevedremo per loro la possibilità di vivere esperienze formative e di crescita tecnica e sportiva, che possano in qualche modo ristorarli dalla mancata partecipazione ai Campionati del Mondo Cadetti e Giovani 2021".

 

Di seguito le proposte di convocazione avanzate dai Commissari tecnici ed approvate dal Consiglio federale:

Fioretto femminile | Cadetti
Irene Bertini, Karen Biasco, Matilde Molinari
Riserva: Guia Di Russo

Fioretto maschile | Cadetti
Matteo Iacomoni, Gregorio Isolani, Mattia Raimondi
Riserva: Filippo Petracchi

Fioretto femminile | Giovani
Matilde Calvanese, Eleonora Candeago, Vittoria Ciampalini, Martina Favaretto
Riserva: Carlotta Ferrari

Fioretto maschile | Giovani
Alessio Di Tommaso, Filippo Macchi, Tommaso Martini, Giulio Lombardi
Riserva: Damiano Di Veroli

 

Sciabola femminile | Cadetti
Carlotta Fusetti, Lucia Stefanello, Mariella Viale
Riserva: Manuela Spica

Sciabola maschile | Cadetti
Edoardo Cantini, Edoardo Reale, Marco Stigliano
Riserva: Salvatore Pugliese

Sciabola femminile | Giovani
Benedetta Taricco, Maddalena Vestidello, Benedetta Fusetti, Michela Landi
Riserva: Carlotta Fusetti

Sciabola maschile | Giovani
Michele Gallo, Mattia Rea, Giorgio Marciano, Pietro Torre
Riserva: Lorenzo Ottaviani

 

Spada femminile | Cadetti
Anita Corradino, Vera Perini, Vittoria Siletti
Riserva: Federica Zogno

Spada maschile | Cadetti
Paolo Santoro, Edoardo Manzo, Nicolò Del Contrasto
Riserva: Giacomo Patrick Pietrobelli

Spada femminile | Giovani
Gaia Caforio, Sara Maria Kowalcyk, Alessia Pizzini, Emilia Rossatti
Riserva: Carola Maccagno

Spada maschile | Giovani
Filippo Armaleo, Davide Di Veroli, Simone Mencarelli, Enrico Piatti
Riserva: Fabrizio Cuomo

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });