Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

ROMA - Sarà Chianciano la sede della prima “sessione di certificazione” organizzata della Scuola per la formazione e l’abilitazione dei Tecnici sportivi di scherma federali. Dopo la nomina del Coordinatore e la costituzione del Comitato Operativo della neonata Scuola, la Federazione Italiana Scherma ha dunque indetto dal 2 al 4 luglio prossimi, nella città termale della Toscana, una sessione straordinaria per il rilascio della certificazione di Tecnico di Primo Livello SNaQ.

 

Potranno prendervi parte i maggiorenni, tesserati alla FIS, sia provenienti da corsi/esami a partire dal 2018 e che devono completare per un'arma o il questionario, sia a quelli che hanno frequentato i corsi del 2020 purché abbiano effettuato il tirocinio pratico previsto, con relazione di osservazione gara del circuito regionale dal punto di vista organizzativo, tecnico-agonistico e della comunicazione. Le domande di ammissione alla sessione straordinaria potranno essere presentate entro il 25 giugno (Clicca qui per i documenti scaricabili nel Settore Formazione).

 

Tutti gli ammessi dovranno presentarsi alle ore 15 del 2 luglio o alle ore 9 negli altri giorni, secondo quanto riportato nell’elenco dei candidati, per sostenere il test scritto sulle materie generali attinenti al programma di teoria e metodologia dell’allenamento e dell’insegnamento presente sulla piattaforma dell’Università San Raffaele. Il programma è inoltre consultabile nei primi quattro capitoli del testo “Allenare l’atleta” e nei capitoli I, III, V e VI del libro “Insegnare lo sport” - edizioni SDS - entrambi acquistabili presso la Scuola dello Sport del CONI. I laureati in Scienze Motorie e quanti abbiano già superato lo stesso test in precedenti sessioni d’esame, sono esentati dal sostenere la prova sulle materie generali e potranno, da subito, procedere alla fase dedicata alle materie tecnico-schermistiche, che avverrà in divisa e con il materiale necessario a sostenere la prova pratica.

 

Ricomincia così il percorso di formazione e abilitazione dei tecnici federali che saranno chiamati a guidare gli schermidori del futuro.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });