Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

ROMA – La scherma tornerà a far parte del programma dei Giochi Europei: questo è quanto deciso dal Comitato Olimpico Europeo in riferimento alla prossima edizione della rassegna prevista nel 2023 a Cracovia, in Polonia.

 

Grazie a un accordo tra il Comitato Olimpico Europeo (EOC) e la Confederazione Europea di Scherma (EFC) gli schermidori potranno tornare a prendere parte alla manifestazione multisportiva continentale, dopo essere già stati protagonisti nell'edizione di esordio a Baku nel 2015 e assenti, invece, in quella successiva di Minsk 2019.

 

I Giochi Europei di fatto sostituiranno l’edizione 2023 dei Campionati Europei Assoluti di scherma e assegneranno quindi anche i titoli continentali, ma saranno importanti anche in ottica Giochi Olimpici Parigi 2024 perché metteranno in palio punti pesanti per il ranking a un solo anno di distanza dall’evento a cinque cerchi.

 

La scherma ha fatto parte di ogni edizione dei Giochi Olimpici fin da Atene 1896 ed è parte indispensabile del movimento olimpico – ha detto il Presidente del Comitato Olimpico Europeo Spyros Capralos – Non potremmo essere più felici del ritorno di questa disciplina nel 2023 in Polonia, un paese che ha una lunga tradizione in questo sport. I Giochi Europei di Cracovia saranno un perfetto test olimpico per i migliori schermidori europei a un anno da Parigi 2024

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });