Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Le mamme, i papà, le famiglie. Sono i primi tifosi dei nostri piccoli atleti, i sostenitori di una passione che si coltiva giocando di squadra. E la famiglia è la prima squadra di ogni schermidore. Poi si allarga ai compagni di club, ai tecnici, ai dirigenti. Ma tutto comincia con loro, con i genitori che accompagnano i propri figli passo dopo passo nel loro viaggio nella scherma. Onnipresenti ma spesso defilati. Instancabili e però discreti.
La ripartenza dopo lo stop forzato per la pandemia li ha costretti a restare ancor più distanti del solito dalle pedane. Lontani dagli occhi ma con i loro ragazzi e ragazze sempre nel cuore, sono rientrati qui a Riccione per le fasi finali.
Sperando sia l'ultimo sacrificio, ieri una madre ha premiato le otto finaliste della categoria Allieve di fioretto. Rosaria è la madre di Mariavittoria, la vincitrice della gara, ma è idealmente l'icona di tutti i genitori che hanno resistito alla Dad, alle chiusure, alle restrizioni. Le persone grazie alle quali tutto, finalmente, è di nuovo possibile.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });