Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

CAGLIARI - La città di Cagliari, già cinque anni fa firmataria dell'accordo di City Partner con la Federazione Italiana Scherma, si prepara ad accogliere i Campionati Italiani Under 23. Nella kermesse, sia individuale che a squadre miste, in programma nel capoluogo della Sardegna dal 25 al 28 novembre prossimi, saranno assegnati i primi titoli nazionali della stagione agonistica 2021/2022, dopo il recupero dell'edizione dello scorso anno del Gran Premio Giovanissimi "Renzo Nostini" – Trofeo Kinder Joy of Moving su cui qualche giorno fa è calato il sipario a Riccione. Un appuntamento molto atteso quello in terra sarda, per una categoria in cui la FIS ha creduto fortemente, identificandola come preziosa cerniera tra l'uscita degli atleti dal circuito degli Under 20 e il percorso da Assoluti.

 

Il protocollo d'intesa firmato ieri dal Sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu, e dal Presidente della Federazione Italiana Scherma, Paolo Azzi, non si esaurisce però con i Campionati Italiani Under 23 del mese prossimo. Il comune cagliaritano, infatti, punta anche alla candidatura per ospitare nel prossimo futuro i Mondiali Giovani e Cadetti. "Vogliamo continuare a puntare sugli eventi sportivi internazionali, ecco perché lavoreremo da subito per costruire il villaggio sportivo che tanto serve alla nostra città. Ringrazio la FIS per aver creduto nel nostro progetto", ha detto il primo cittadino Truzzu, affiancato dagli assessori Andrea Floris e Alessandro Sorgia.

 

"Siamo felicissimi di portare i tricolori Under 23 in Sardegna e pronti a sostenere l'entusiasmo con cui questa terra è decisa a intraprendere nuove sfide, con organizzazione di competizioni importanti ed eventi collaterali, per valorizzare il nostro sport", ha fatto eco il presidente federale Azzi, accompagnato dal delegato regionale Federscherma Sardegna, Gianmarco Tavolacci, e da Maurizio Fuccaro del comitato organizzatore dei Campionati Italiani Under 23 individuali e a squadre miste, in programma a fine novembre, guidato dalla presidente dell'Accademia d'armi Athos, Ariana Melis. 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });