Non è vero ch'erano 131. No, erano 132 ieri a Cagliari, nella spada femminile al Campionato Italiano Under 23. Sì, perché c'era Irene.

 

"Era la sua gara", dice papà Renzo che insieme a mamma Paola è arrivato in Sardegna come sempre, come ogni volta che c'era da accompagnare la loro spadista nel giro d'Italia d'una passione infinita. "La scherma, la sua vita", racconta la famiglia Biagioni che ha chiesto e ottenuto che da questa edizione, e per sempre, il titolo italiano Under 23 di spada femminile portasse il nome di Irene. E la FIS ha detto "sì, certo, per sempre!". 

 

Irene era bella, una brava atleta, una ragazza solare, laureata e appassionata di quello sport che praticava con amore. Amore più forte d'un destino crudele, che l'ha strappata ai suoi cari e al suo mondo, quello dei palazzetti e delle pedane, nel fiore degli anni, in un'età in cui dovrebbe esser vietato morire. E siccome la memoria è il più alto dei valori che si possa contrapporre a un'ingiustizia senza perché, rieccola Irene.

 

"Era la sua gara", parola di papà. E lo è stata davvero.
Cagliari, Campionato Italiano Under 23 di spada femminile. Irene è in pedana, la 132esima iscritta e fa nulla se non le hanno assegnato un girone. Non tira ma in 131 tirano per lei, anche se una soltanto conquista il premio che le è stato intitolato dalla Federazione Italiana Scherma su richiesta della Scherma Pistoia, la sua società.
Lo vince Chicca Isola, il titolo italiano. E mentre i signori Biagioni si preparano a premiarla, con più emozione di quando tirava la loro figlia, Chicca posa la spada e prende la penna. Apre la mano sinistra e con l'inchiostro dell'anima disegna un cuore sul palmo, scrivendo accanto il nome di Irene. Poi dice poche parole che trafiggono, come le sue stoccate: "Lei era una mia amica! In gara provo a vincere sempre, ma stavolta di più".
Sì, erano davvero 132...

 

(foto Eva Pavia/Bizzi Team)

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });