CISERANO (Bergamo) – Leonardo Donato Patti è stato confermato alla presidenza dell’AMIS nell’Assemblea ordinaria svoltasi a Ciserano, in provincia di Bergamo, in occasione della Prima Prova Nazionale del circuito dei “veterani”.

 

Con 117 voti ottenuti (una scheda nulla e 10 bianche), Patti - che era candidato unico - è stato rieletto alla guida dell’Associazione dei Master di Scherma. I soci hanno scelto anche i sei componenti del Consiglio Direttivo: saranno consiglieri per il quadriennio 2021/2024 Luca Salis, con 85 preferenze, Maria Adelaide Marini (70), Maria Teresa Conconi (69), Francesco Tiberi (66), Oliver Emmerich (60) e Annalisa Avancini (56).

Si erano candidati pure Roberto Andrea Enzo Pulega, Costanza Drigo, Giuliano Pianca, Roberto Di Matteo e Luca Giovangiacomo.

 

L’Assemblea di Ciserano, presieduta da Linda Kaiser e con segretaria Chiara Alfano, ha inoltre eletto il revisore dei conti Maurizio Annitto (113 voti) e il Collegio dei probiviri composto da Marco Calleri (90 preferenze), Edoardo Vassallo (71) e Andrea Crivellaro (70).

 

Nella sua relazione il presidente Patti ha sottolineato la grande determinazione dell’AMIS in questa pur complessa fase di ripartenza dell’attività agonistica per i Master, ai quali la Federazione Italiana Scherma ha garantito supporto per l’organizzazione delle gare. Dopo la prima tappa del circuito dei “veterani” in terra bergamasca, con un notevole riscontro di partecipanti, già in previsione la seconda prova a Santa Venerina (Catania) e la terza a Colle Val d’Elsa (Siena).  

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });