ROMA - Il Consiglio Federale della FIS si è riunito venerdì 21 e sabato 22 gennaio a Roma per una due giorni di lavori presso la Sala Giunta del CONI. Tra i principali argomenti trattati, i rappresentanti eletti della scherma italiana hanno approvato la prima variazione di bilancio del nuovo anno, che recepisce lo stanziamento del contributo ordinario assegnato per il 2022 alla Federazione Italiana Scherma nel CdA di Sport e Salute svoltosi il 21 dicembre scorso.

 

Il Consiglio ha inoltre ufficializzato la nomina di Andrea Cipressa a Direttore Sportivo della FIS. L'olimpionico di Los Angeles 1984, che ha guidato come responsabile d'arma il fioretto azzurro per quasi nove anni, metterà ora la sua esperienza al servizio del management della Federazione, ricoprendo un ruolo dirigenziale. Una nuova avventura per Cipressa che passa dall'area tecnica a quella organizzativa, potendo vantare, forte delle passate esperienze da Consigliere e poi Vicepresidente della FIS, una profonda conoscenza della macchina federale.

 

In seguito, sono state aggiornate le liste dei componenti dello staff medico e fisioterapico per il 2022 ed è stata approvata l'indennità di allenamento degli atleti di alto livello confermando gli stanziamenti degli anni precedenti.

 

Sul fronte internazionale, il Consiglio ha preso atto positivamente del rinvio al 22-24 aprile dei Campionati del Mediterraneo Cadetti e Giovani di Amman, ai quali per motivi di opportunità legati all'attuale emergenza sanitaria la FIS aveva deciso di non partecipare nel periodo di fine gennaio inizialmente indicato.
Decisa inoltre la composizione numerica della delegazione per i Campionati Europei Cadetti e Giovani programmati dal 26 febbraio al 4 marzo a Novi Sad.

 

Tra i provvedimenti all'ordine del giorno approvati anche il progetto di formazione per Direttori di Torneo, che sarà affidato alla cura dell'esperto Roberto Crola con il coordinamento della Commissione GSA, e l'acquisto di nuove postazioni per il videoarbitraggio.

 

Varato poi il regolamento sugli impianti da inviare al CONI per l'approvazione definitiva. Nel corso della riunione è stato anche ascoltato il presidente della Commissione Impianti, Francesco Barbagallo, in merito alla situazione della palazzina Voltolini.

 

Infine, per quanto riguarda il calendario dell'attività agonistica nazionale sono state assegnate le ultime sedi di gara per la seconda parte di stagione. 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });