CAIRO – Il podio viene solo sfiorato, in ben tre occasioni, ma certo non mancano i motivi per sorridere all’Italia della spada nel Grand Prix FIE del Cairo. Chiudono al quinto posto sia Rossella Fiamingo nella gara femminile che Andrea Santarelli nella prova maschile, dove a un passo dalla “zona medaglia” si ferma pure Davide Di Veroli che si classifica ottavo.

Un GP FIE ricco di spunti positivi, insomma, per spadiste e spadisti del CT Dario Chiadò, anche se vedere tre azzurri ai piedi del podio lascia inevitabilmente un pizzico d’amarezza per una giornata che poteva essere ancora più “preziosa”.

 

Tra gli uomini Santarelli si ferma al cospetto del francese Lopez Pourtier (15-8). Lo spadista folignate delle Fiamme Oro aveva vinto due derby azzurri, contro il giovane Simone Mencarelli (15-6) e poi nel turno dei 16 con Federico Vismara (15-9), mentre “nel mezzo” aveva superato 15-12 l’ucraino Koshman.

Stesso scoglio fatale, tra i “top 8”, anche per Davide Di Veroli: il romano delle Fiamme Oro, che proveniva dai preliminari di ieri, ha sconfitto il colombiano Rodriguez (13-10), il giapponese Minobe (10-9) e il francese Bardenet (15-9), prima di cedere all’ungherese Siklosi (15-9).

 

Quinto posto tra le donne anche per un’ottima Rossella Fiamingo. La siciliana dei Carabinieri ha prima vinto il derby italiano con Marta Ferrari (15-10), poi ha eliminato le svizzere Romeo (15-3) e Brunner (15-10), combattendo fino all’ultimo per un posto sul podio nel quarto di finale contro la coreana Choi, che l’ha però spuntata 15-11.

 

Tutt’altro che irrilevanti, anzi di sicuro spessore, anche due decimi posti arrivati al Cairo con Federico Vismara nella gara maschile e Alberta Santuccio in quella femminile.

Il reggiano delle Fiamme Azzurre mostra grande continuità di rendimento consolidandosi nel gotha internazionale degli spadisti, e dopo l’11° posto di Parigi stavolta l’accesso tra “finalisti” gli è stato sbarrato dal compagno Andrea Santarelli. La siciliana delle Fiamme Oro, vincitrice qualche settimana fa del GP FIE di Budapest, è invece rimasta a una sola stoccata dalle “top 8”, sconfitta 14-13 dall’ungherese Kun. Dientro la Santuccio si sono classificate poi Federica Isola (18^), la rientrante Mara Navarria (19^) e Roberta Marzani (24^).

 

GRAND PRIX SPADA FEMMINILE - Il Cairo, 1 maggio 2022
QUI tutti i risultati IN DIRETTA

Quarti di finale
Choi (Kor) b. Fiamingo (ITA) 15-11

 

Tabellone da 16
Kun (Hun) b. Santuccio (ITA) 14-13
Fiamingo (ITA) b. Brunner (Svi) 15-10

 

Tabellone da 32
Santuccio (ITA) b. Lim (Kor) 15-9
Benea (Rou) b. Navarria (ITA) 15-7
Kuusk (Est) b. Isola (ITA) 10-9
Vitalis (Fra) b. Marzani (ITA) 15-14
Fiamingo (ITA) b. Romeo (Svi) 15-3

 

Tabellone da 64
Embrich (Est) b. Rizzi (ITA) 15-8
Santuccio (ITA) b. Park (Usa) 15-10
Navarria (ITA) b. Shin (Kor) 15-10
Holmes (Usa) b. Bozza (ITA) 15-13
Ndolo (Ger) b. Cagnin (ITA) 12-8
Isola (ITA) b. Hoppe Montanaro (Can) 15-9
Marzani (ITA) b. Van Brummen (Usa) 15-13
Fiamingo (ITA) b. Ferrari (ITA) 15-10
Veres (Rou) b. Traditi (ITA) 15-13

 

Classifica (138): 5. Rossella Fiamingo, 10. Alberta Santuccio, 18. Federica Isola, 19 Mara Navarria, 24. Roberta Marzani, 38. Beatrice Cagnin, 40. Gaia Traditi, 49. Giulia Rizzi, 52. Alessandra Bozza, 55. Marta Ferrari, 94. Alice Clerici, 124. Eleonora De Marchi.

 

GRAND PRIX SPADA MASCHILE - Il Cairo, 1 maggio 2022
QUI tutti i risultati IN DIRETTA

Quarti di finale

Lopez Pourtier (Fra) b. Santarelli (ITA) 15-8

Siklosi (Hun) b. Di Veroli (ITA) 15-9

 

Tabellone da 16

Santarelli (ITA) b. Vismara (ITA) 15-9

Di Veroli (ITA) b. Bardenet (Fra) 15-9

 

Tabellone da 32

Vismara (ITA) b. Bayard (Sui) 15-11

Santarelli (ITA) b. Koshman (Ukr) 15-12

Di Veroli (ITA) b. Minobe (Jpn) 10-9 

 

Tabellone da 64
Heinzer (Sui) b. Piatti (ITA) 15-5

Zawrotniak (Pol) b. Armaleo (ITA) 15-10

Vismara (ITA) b. Fabregat (Esp) 15-13

Santarelli (ITA) b. Mencarelli (ITA) 15-6
Schmidt (Ger) b. Garozzo (ITA) 10-9

Mohsen (Egy) b. Cimini (ITA) 15-13
Di Veroli (ITA) b. Rodriguez (Col) 13-10

 

Classifica (179): 5. Andrea Santarelli, 8. Davide Di Veroli, 10. Federico Vismara, 42. Gabriele Cimini, 45. Enrico Garozzo, 50. Filippo Armaleo, 54. Enrico Piatti, 61. Simone Mencarelli, 66. Valerio Cuomo, 74. Giacomo Paolini, 141. Gianpaolo Buzzacchino, 162. Marco Molluso.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });