Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

ROMA – Grande festa di fine anno, mercoledi 20 novembre, all’Accademia Musumeci Greco. Nell'affascinante atmosfera della Casa Museo, sono stati premiati gli atleti della società di via del Seminario che si sono distinti nel corso della stagione 2018-2019. Tra loro, Lorenzo Roma, campione del Mondo under20 di sciabola maschile, i paralimpici Edoardo Giordan e Pietro Miele e la spadisa master Maria Caproni.

Ad accogliere e premiare gli atleti sono stati il presidente dell'Accademia d'Armi, Renzo Musumeci Greco, dal presidente onorario Emmanuele Emanuele e da Novella Calligaris – sono stati celebrati i protagonisti della disciplina. 

La serata è stata anche l’occasione per brindare alla conquista del Collare d’oro al merito sportivo che il presidente del Coni, Giovanni Malagò, consegnerà il 16 dicembre, sia a Renzo Musumeci Greco, sia alla sua compagna Novella Calligaris. E anche a un anno di collaborazioni sceniche, dal Globe Theatre di Roma all’Arena di Verona. 

Ospiti d’eccezione, tra gli altri, Carlo Verdone e Gianni Letta.. Presente alla serata anche la soprintendente Daniela Porro alla quale si è rivolta il ‘padrone di casa’ chiedendo che quella storica sede diventi un museo. “Questo luogo testimonia come eravamo e come potremmo essere- ha detto Musumeci Greco– è una fucina per i giovani ma è un luogo che educa allo sport e quindi alla vita”.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });