Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

MILANO - L'eredità del papà-maestro, l'impegno ventennale del Circolo della scherma intitolato proprio al M° Marcello Lodetti, l'importanza della psicologia e psicoanalisi applicate allo allo sport. Su questi fronti si è sempre concentrato il lavoro di Giovanni Lodetti, figlio d'arte di Marcello che fu maestro della Nazionale per diversi lustri, e a sua volta atleta, tecnico e docente della Scuola Regionale dello Sport Lombardia.

 

Psicologo clinico dell'ambito sportivo, Giovanni Lodetti ha realizzato il progetto "Sport & percorsi di benessere per gli insegnanti della scuola primaria" insieme alla docente di scienze motorie Anna Galappo, con la quale condivide la direzione scientifica del programma. Insieme hanno redatto il lavoro pubblicato dal Panathlon Club Milano, presieduto da Filippo Grassia, portando avanti un'indagine su "scuola e sport" con la collaborazione di Marco Bussetti, dirigente dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, di Giuliana Cassani, coordinatrice per la Lombardia dell'Ufficio Attività Motorie e Sportive, di Daniela Fumagalli e Alberto Delle Fave, referenti dell'Ufficio Educazione Fisica AT Milano.

 

"Una formidabile occasione per fornire un concreto aiuto agli insegnanti e agli studenti impegnati in una così complessa sfida quotidiana per via della pandemia", l'idea che ha spinto il Panathlon Club Milano a sostenere il progetto.

 

Il lavoro di Giovanni Lodetti e Anna Galappo è arricchito dalle testimonianze di grandi nomi dello sport quali Filippo Tortu, Fulvio Collovati, Antonio Rossi e Renato Vavassori, offrendo un interessante spaccato del rapporto tra la scuola e l'attività sportiva.

 

Continua così l'impegno di Giovanni Lodetti che, nella scherma, è prossimo a festeggiare il 20esimo anniversario della fondazione del Circolo della Spada M° Marcello Lodetti, nato nel 2002 e protagonista non solo nella formazione e nell'allenamento di tanti atleti che hanno saputo affermarsi in pedana, ma anche dell'introduzione di numerose attività pionieristiche sulla disabilità, e tanti studi scientifici portati avanti sempre nel solco della mission primaria del maestro Marcello: sì agonismo e risultati di primo livello, ma anche e principalmente il benessere dell'atleta e del luogo sportivo nel suo insieme gestionale.

 

Lo staff tecnico del sodalizio milanese, capitanato dalla maestra Roberta Ravasi, ha portato avanti nel tempo attività che hanno impattato i bisogni educativi e didattici formativi del territorio. Un lavoro a trecentosessanta gradi sulla formazione dell'atleta, della persona, che punta a costruire, in ogni giovane schermidore, gli uomini e le donne del domani.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });