NAPOLI - Lo sciabolatore napoletano Luca Curatoli, medaglia d’argento all’Olimpiade di Tokyo 2020 con la squadra azzurra di sciabola maschile, è stato tra i protagonisti premiati in occasione dell’evento che ha chiuso le celebrazioni per i 75 anni dell’Ussi, l’Unione Stampa Sportiva Italiana.

 

A Napoli, sulla MSC Fantasia, si è tenuto l’ultimo appuntamento dopo Eurostart a Roma, Inside the Sport a Firenze con MCL, la celebrazione a Genova su una nave come quando a Genova fu fondata l'Ussi 75 anni fa.
Nel corso della manifestazione, purtroppo a numero chiuso sia per la location che per le restrizioni Covid, Ussi Campania ha inteso celebrare gli aspetti più puri dello sport accoppiando campioni di oggi, come Luca Curatoli, medaglia top a Tokyo nella scherma, a quelli intramontabili di ieri dai fratelli Franco e Pino Porzio a Pino Maddaloni, Davide Tizzano, Patrizio Oliva e ancora Pina Napoletano capitano della pluriscudettata Salerno nella pallamano femminile ed altri che hanno commosso e reso fieri coi loro successi. Premi anche al presidente del Basket Napoli Federico Grassi e all’insolita figura di un autentico maestro di sport: Valentino de Feo che insegna ancora atletica a discepoli fedeli ad 85 -anni. A Vincenzo Boni campione paralimpico nel nuoto il riconoscimento per l’impegno del Cip.

 

Per gli sport emergenti premio a Luigi Carraro presidente dell’associazione internazionale Padel, premiato da Ferdinando Arcopinto della Fifa beach soccer altra disciplina sempre più seguita. A Corrado Ferlaino per le parole della felicità il premio Giampiero Galeazzi autore di una intervista ormai storica nell’anno del primo scudetto azzurro. Per il calcio riconoscimento a Mauro Vladovich coordinatore del Club Italia e cioè tutte le nazionali FIGC e a Massimo Rastelli allenatore di rara sensibilità. E ancora al presidente nazionale del settore Giovanile e Scolastico Vito Tisci alla guida di un settore davvero fondamentale per la ripartenza. Tra i dirigenti sportivi premio a Sergio Roncelli a capo del Coni Campania che ha riportato vigore alle attività di base e agli Impianti grazie all’Universiade del 2019. Tra i premiati don Patrizio Coppola popolare sui social e fondatore della Università  WHei-Iudav che ha puntato sui play Games ed ha laureato molti coach oggi impegnati negli E-Sport.

 

Premi a numerosi giornalisti con riallaccio a indimenticati maestri, orgoglio di una scuola autentica che ha avuto in Romolo Acampora (targa Riccardo Cassero) Antonio Corbo (memorial Antonio Ghirelli) Massimo Corcione (dedica a Giuseppe Pacileo ) Enzo Casciello (targa Nicola Fruscione) Antonio Giordano (memorial Nino Masiello, era presente la figlia Laura, vicepresidente dell’Ussi Campania) Gianluca Vigliotti (dedica Lello Barbuto) Francesco De Luca (targa Francesco Degni) Ciro Fusco (memorial Mario Siano), Adriano Cisternino (Targa Rosario Mazzitelli) a Mario Zaccaria la targa Carlo Iuliano, storico addetto stampa del Napoli e giornalista Ansa. Premi speciali al più longevo corrispondente estero con particolare attenzione allo sport Dundar Kesapli (Turchia) e al presidente dell’associazione mondiale giornalisti sportivi Gianni Merlo con il presidente della sezione Europa Charles Camenzuli autentica miniera di storie e uomini di sport.

 

In un clima di sincera partecipazione ha condotto Anna Maria Baccaro volto emergente del calcio in tv. Collaborazione del segretario Ussi Campania, Pier Paolo Petino, di Ornella Mancini, impegnata nella redazione di “90esimo Minuto” e Anna Maria di Luca.
Ussi Campania, che ha tra i suoi iscritti il presidente nazionale Gianfranco Coppola, autore di un rilancio senza soste tra attività sindacale e sinergia con enti ed associazioni, è riuscita col presidente Mario Zaccaria  a riportare un momento celebrativo di grande significato a Napoli. Per Ussi presenti i consiglieri nazionali Antonio Fatica, Antonio Guido, Alberto Bortolotti, il presidente del Molise, Valentina Ciarlante con il predecessore Mauro Carafa, il segretario generale Guido Lo Giudice, il vice Mario Frongia, nonché la coordinatrice progetti Enza Beltrone e il presidente di Ussi Sicilia Gaetano Rizzo. Presenti e premianti i vertici del giornalismo locale col presidente regionale dell’Ordine Ottavio Lucarelli e il segretario regionale del Sindacato (SUGC) Claudio Silvestri.

 

A conferma del gemellaggio sui valori dello sport anche lo scambio si gagliardetti storici con Massimo Rosa addetto stampa Panathlon distretto Italia.

 

(foto Di Fazio tratta dal sito Ussi Campania)

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });