Il suo ultimo "assalto" lo ha visto "perdente" all'età di 98 anni, ma fino alla fine ha affrontato la vita da campione, con lo stesso spirito che aveva in pedana. La scherma italiana piange la scomparsa di Armando Dellantonio, schermidore di valore che, tra i numerosi riconoscimenti e titoli conquistati, vanta anche la medaglia d'oro nella spada a squadre al Mondiale del 1954, quando condivise quel successo in Lussemburgo con Edoardo Mangiarotti, Carlo Pavesi, Roberto Battaglia, Giuseppe Delfino, Giorgio Anglesio e Franco Bertinetti.

 

Il Presidente federale Paolo Azzi e l'intera "grande famiglia" della scherma italiana si stringono attorno al dolore dei cari di Armando Dellantonio custodendone la memoria di un grande atleta e protagonista del nostro mondo.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });