Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

BARONISSI (SA) – Quasi mille atleti in pedana durante i tre giorni di gare, in rappresentanza di ben sei regioni. È stato un week-end dai grandi numeri e ricco di contenuti agonistici quello del PalaCus di Baronissi, che ha visto gli atleti Under 14 di Lazio, Campania, Calabria, Molise, Basilicata e Puglia sfidarsi nella Terza Prova Interregionale Gpg, alle “sei armi”.

SCIABOLA

Sulle 22 pedane allestite presso il Campus della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Salerno sono stati gli sciabolatori i protagonisti della prima giornata. Nella categoria “mista” Allievi/Ragazzi il successo è andato a Emanuele Nardella del Club Scherma San Severo, davanti a Valerio Pisciarelli del Frascati Scherma, al terzo posto Giovanni Roussier Fusco (Frascati Scherma) e Gerardo Alfano (Club Scherma Fisciano-Mercato San Severino). Tra le Allieve/Ragazze, invece, vittoria di Michele Landi del Club Scherma Fisciano-Mercato San Severino, che ha sconfitto in finale Elisa Petrone del Cn Posillipo Napoli, sul podio anche Pietra Chierighini (Brasile-Lazio Scherma Ariccia) e Francesca Burli (Frascati Scherma). La prova dei Giovanissimi è stata vinta da Angelo Formiconi della Ss Lazio Scherma Ariccia, secondo Gabriele Vetturi (Scherma Trani) e terzi Mattia Siano e Marco Stigliano (entrambi della Champ Napoli). Tra le Giovanissime, sul gradino più alto del podio Mariella Viale della Champ Napoli, che ha preceduto Martina Giancola del Club Scherma San Severo, terza piazza per Maria Clementina Polli (Club Scherma Roma) e Flavia Castellacci (Lazio Scherma Ariccia). La gara Bambine ha visto il successo di Elisabetta Borrelli del Club Scherma Roma, seconda Sofia Gullo (Lazio Scherma Ariccia), a chiudere il podio Gaia Carafa (Club Scherma San Severo) e Giulia Gattola (Club Scherma Formia). Tra i Maschietti, invece, vittoria di Francesco Pagano della Ss Lazio Scherma Ariccia, che ha superato in finale Gianluca Cerasari dell’Accademia d’Armi Musumeci Greco di Roma, terzo posto per Antonio Aruta (Centro Ester) ed Edoardo Reale (Frascati Scherma).

FIORETTO

Il giorno seguente è stata invece la volta dei fiorettisti. Tra gli Allievi/Ragazzi ha vinto Damiano Di Veroli della Giulio Verne, davanti a Valerio Vinciguerra del Frascati Scherma, terzi Giuseppe Franzoni (Club Scherma Roma) e Davide Pellegrini (Frascati Scherma). La gara delle Allieve/Ragazze è andata a Giulia Amore del Club Scherma Roma, che ha preceduto la compagna di società Giulia Di Russo, sul podio anche Martina Conti (Frascati Scherma) e Aurora Grandis (Capitolina Scherma). Tra i Giovanissimi successo di Leonardo Tobia Vitale della Giulio Verne, secondo Alfredo Villano (Schermistica Lucana), terzi Emanuel Venturini (Dauno Foggia) e Giammaria Biffi (Club Scherma Bari). La prova delle Giovanissime ha visto sul gradino più alto del podio Nicole Capodicasa del Frascati Scherma, che ha preceduto Vittoria Cafara della Giulia Verne, terza piazza per Alice De Belardini (Frascati Scherma) e Alessia Piacentini (Centro Scherma Latina). Simone Citarella del Club Scherma Salerno ha vinto tra i Maschietti, davanti a Jacopo Frattari della Giulia Verne, terzi altri due portacolori del Club Scherma Salerno, Giuseppe Paolo Cupo e Gaetano Memoli. A Chiara Cosentino dell’Accademia della Scherma Reggio Calabria, invece, è andata la gara della Bambine, seconda Alice Mariani del Club Scherma Roma, terze Carolina Campoli (Lazio Scherma Ariccia) e Irene Guerra (Accademia Scherma Re Manfredi).

SPADA

La domenica, il gran finale con gli spadisti, l’arma più numerosa (oltre 400 baby atleti in gara nelle sei categorie). Michele Pio Castrignano dell’Accademia Scherma Re Manfredi ha vinto la gara Allievi/Ragazzi, precedendo Gustavo Valente (Club Scherma Cosenza), terzi Francesco Ferrauti (Club Scherma Roma) e Francesco Cucciniello (Giannone Caserta). Tra le Allieve/Ragazze successo di Lavinia Berardelli delle Fiamme Oro Roma, seconda Liliana Verdesca del Club Scherma Lecce, terzo posto per Lavinia Tedesco (Giannone Caserta) e Benedetta Fevola (Giulio Verne). Successo tra i Giovanissimi di Leonardo Tobia Vitale della Giulio Verne, che ha così bissato la vittoria ottenuta nel fioretto, precedendo Lawrence Pascal Paolo Ferrandina del Club Scherma Bari, terzi Lucio Puliti (Club Scherma Roma) e Carlo Cimini (Fiamme Oro Roma). Anche tra le Giovanissime di spada un “bis” per la Giulio Verne, servito da Vittoria Cafara, che ha vinto davanti a Benedetta Finocchi delle Fiamme Oro Roma, terze Costanza Greggi (Club Scherma Roma) e Ludovica Nicastro (Frascati Scherma). Tra i Maschietti vittoria di Gino Di Cola del Club Scherma Formia, secondo Francesco Dodaro del Club Scherma Cosenza, terza piazza per Giovanni Fusco (Club Scherma Loyola) e Gaetano D’Ambrosio (Giannone Caserta). Infine le Bambine, dove a vincere è stata Ilaria Olivieri dell’Accademia Scherma Re Manfredi, davanti a Ludovica Di Martino del Club Scherma Loyola, terze Clelia Settimelli (Circolo della Scherma Anzio) e Ludovica Giardelli (Club Scherma Roma).

I PRESENTI

Nella tre giorni di gare organizzata dal Club Scherma Salerno, presieduto da Valerio Apolito, al PalaCus di Baronissi sono stati presenti, tra gli altri, Matteo Autuori (presidente del Comitato Regionale FederScherma Campania, assieme al vicepresidente Aldo Cuomo e ai consiglieri Enzo Vigilante, Vincenzo Agata e Giovanni Gargiulo), Claudio Fontana (presidente del Comitato Regionale FederScherma Lazio), Matteo Starace (presidente del Comitato Regionale FederScherma Puglia), Maria Fedele (delegata del Comitato Regionale FederScherma Calabria), Luciano Di Ruvo (delegato del Comitato Regionale FederScherma Basilicata), Bruno Curatoli (componente della Commissione Immagine della Fis), Elia De Nicola (componente della Commissione Semi della Fis) e Michele Di Ruocco (direttore del Cus Salerno che ha ospitato la manifestazione).

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });