Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

BARI - Una importante innovazione è stata introdotta dal Comitato Regionale Federscherma Puglia in occasione dei corsi per allievi istruttori con un ciclo di lezioni formative a cura del mental coach Angelo Donadeo, specializzato in Formazione e Preparazione mentale degli atleti: nativo di Brindisi, dopo la laurea Donadeo si avvicina al mondo della formazione e della programmazione neurolinguistica; una passione che lo conduce negli Stati Uniti dove consegue la qualifica di trainer direttamente da Richard Bandler, co-fondatore della programmazione neurolinguistica. Tra gli obiettivi di Angelo Donadeo (nella foto con il Presidente del Comitato Regionale Federscherma Puglia Matteo Starace), diffondere competenze ad alto livello tra tutti coloro che intendono accrescere i loro risultati sia nel settore professionale che sportivo.

Ma come mai il Comitato Regionale Federscherma Puglia ha deciso di avviare questo progetto? Lo spiega il Presidente Matteo Starace: La pratica sportiva, specie agonistica, non può fare a meno di tecnici formati ad alto livello sui tre aspetti fondamentali, che sono mente, corpo e tecnica. In particolare, è ormai fuori discussione che vada curato lo stato mentale dei nostri atleti prima che salgano sulle pedane di gara.  Al riguardo, oggi non è più sufficiente insegnare al meglio solo la tecnica ma per ottenere il massimo risultato è fondamentale che il tecnico stesso - sia durante la competizione che in sede di allenamento - sia in grado di intervenire ed offrire il miglior sostegno possibile. Una vera e propria evoluzione dei nostri tecnici che, una volta acquisiti questi potenti strumenti formativi, non correranno più il rischio di vedere vanificati i loro sacrifici. Per quanto ci riguarda, prima della preparazione mentale dedicata all’atleta ci siamo posti il rivoluzionario obiettivo di incidere sui tecnici che abbiano il desiderio di migliorarsi offrendo loro una formazione d’eccellenza per gestire gli atleti a 360°”.

Aggiunge il vice presidente del Comitato Regionale Federscherma Puglia Roberto Lippolis: “L’attuale governance pugliese desidera conferire alla scherma un approccio adeguato ai tempi: abbiamo affidato l’egida della nuova formazione all’autorevolezza professionale del dottor Angelo Donadeo, intervenuto con il progetto Mind Activation Resources Sport durante un modulo formativo degli allievi istruttori di primo livello tenutosi a Bari presso la Scuola Regionale dello Sport del Coni”.

L’iniziativa è stata fortemente apprezzata dai corsisti, rimasti colpiti dalla grande utilità dell’intervento: tutti i partecipanti hanno richiesto di poter frequentare il percorso approfondito “RMA Sport”, pienamente appoggiato dalla Federscherma pugliese ed organizzato dal dottor Donadeo in qualità di docente formatore. Dall’iniziativa inoltre potrebbero nascere ulteriori seminari di approfondimento su specifici argomenti con la partecipazione di tutti i tecnici pugliesi.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });