Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

CAMPOBASSO - È stato sicuramente un anno vivace per la scherma molisana il 2019. Lo afferma il delegato regionale Federscherma Cristian di Paola: “L’anno che va via è stato scandito da appuntamenti importanti, tra i quali mi piace ricordare i due eventi che da poco hanno avuto luogo nella nostra regione: il 13 dicembre, presso la palestra dell'Accademia della Scherma Termoli si è tenuta la quinta edizione del Trofeo di Natale che ha visto impegnati tutti gli atleti della Società in una manifestazione di promozione dello sport, in collaborazione con la locale sezione AVIS di Termoli, sotto la guida del Maestro Domenicangelo di Paola e della istruttrice Rosanna Lionetti. Il secondo appuntamento di promozione della disciplina schermistica si è tenuto ad Isernia il 15 dicembre presso il Palazzetto dello Sport (cui si riferisce l’immagine in alto, ndr): ad organizzarlo la neonata società Accademia della Scherma Isernia, guidata dal maestro Domenicangelo di Paola. Sono stati 26 gli atleti in gara tra agonisti e promozionali di tre società molisane: TDL Campobasso, Accademia della Scherma Termoli ed Accademia della Scherma Isernia. Testimonial d'eccezione della giornata è stato il pluridecorato sciabolatore Luca Curatoli che ha entusiasmato i giovani atleti con la sua cordialità e disponibilità. Una mattinata di sport bellissima ed intensa, e che fa ben sperare per la crescita della scherma anche nella provincia isernina”.

Il 2019 ha fatto registrare anche un incremento nel numero di Società operanti sul territorio: “In poco più di dieci anni – sottolinea di Paola – siamo passati da una sola società a ben quattro club con la nascita dei circoli che ho ricordato poc’anzi e che toccano altre località della regione come Termoli ed Isernia. Numeri che testimoniano la costante crescita della scherma sul territorio molisano”.

Una crescita confermata anche sotto il profilo tecnico: il 2019 infatti ha fatto registrare il primo storico podio per un’atleta molisana nelle categorie del Gran Premio Giovanissimi. L’onore è toccato, nel marzo scorso, a Monica Bergantino dell’Accademia di Scherma Campobasso, terza classificata nella Sciabola Bambine: “Aver portato per la prima volta sul podio una nostra rappresentante in una prova interregionale che radunava oltre cinquecento atleti provenienti dalle cinque regioni del sud peninsulare – chiosa di Paola – è stata una grande soddisfazione: l’auspicio è che il 2020 possa portare ulteriori segnali di crescita anche sul piano dei risultati”.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });