ROMA – Lo sciabolatore azzurro Enrico Berrè e l’arbitro Alessandro Lispi sono stati premiati dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, per la loro partecipazione alle Olimpiadi e alle Paralimpiadi di Tokyo 2020.

 

Alla presenza delle eccellenze dello sport laziale, un posto di rilievo per la scherma che ha visto anche la presenza del presidente del Comitato regionale Lazio, Claudio Fontana. Per Enrico Berrè un ulteriore premio per la medaglia d’argento conquistata nella gara a squadre insieme a Luca Curatoli, Luigi Samele e Aldo Montano. Per l’atleta delle Fiamme Gialle si è trattata della prima presenza in una gara a cinque cerchi che lo ha visto già salire sul podio.

 

Per Alessandro Lispi, invece, il riconoscimento per aver arbitrato la sua prima Paralimpiade che lo ha visto anche dirigere ben due finali per la medaglia d’oro e una per il bronzo.

 

Così il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti: “Grazie per tutto quello che è stato quest'anno con gli incredibili successi che abbiamo ottenuto nello sport, vittorie che sono state anche il segno della rinascita italiana, della grande voglia di lasciarsi alle spalle questo maledetto Covid, e noi stiamo vincendo anche questa battaglia sanitaria grazie al vaccino. C'è tanta voglia di tornare a vivere, e questa voglia passa anche da alcuni segnali simbolici, e non c'è dubbio che negli ultimi mesi i simboli più belli provengono dal mondo dello sport, che ha confermato la sua funzione culturale e sociale in modo ancor più importante”.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });