GARDOLO (TN) - Dal 23 al 25 aprile il Palazzetto dello Sport di Gardolo in provincia di Trento ha ospitato il Campionato Regionale del Gran Premio Giovanissimi per gli atleti del Trentino Alto Adige e del Veneto, ultima tappa di avvicinamento ai Campionati Italiani di Riccione, e il Campionato Regionale Open di Spada femminile e maschile, quest’ultima gara ha rappresentato anche la 12a edizione del Trofeo Ettore Geslao. L’organizzazione della tre giorni trentina ha fatto capo alla Delegata FIS del Trentino, Tiziana Sestili.

 

Le prime due giornate sono state dedicate ai Campionati Regionali GPG. Il sabato si è aperto alle 10 del mattino con la gara di spada maschile della categoria Ragazzi che ha visto il successo di Tommaso Grasso di Scherma Treviso M° Ettore Geslao su Tommaso Giupponi di Veronascherma, al terzo posto Sante Barzacola di Veronascherma e Alessandro Zambon di Scherma Conegliano. Negli Allievi spada successo per Andrei Kamenov di Veronascherma, secondo classificato Zeno Borsoi di Scherma Treviso, terzi Riccardo Zanin del Circolo della Spada Vicenza e Alvise Balasso di Veronascherma. Sempre alle 10 ha debuttato anche il fioretto con la gara Bambine che ha consegnato il titolo regionale a Lisa Righi della Foscarini Scherma Venezia, al secondo posto Benedetta Guolo del Circolo della Scherma Montebelluna, al terzo Vittoria Gasparini del DLF Venezia e Gioia Cattaruzza del Circolo Scherma Mestre. Nelle Giovanissime di fioretto primo posto per Maria Francesca Prenna dell’Antoniana Scherma Padova, secondo per Giorgia Bedeschi della Fondazione Marcantonio Bentegodi di Verona, terzo per Eleonora Mason dell’Antoniana e Linda Nora Mercanti della Bentegodi. Alle ore 12 è entrata in scena anche la sciabola. Nella categoria Bambine primo posto per Anita Pellizzaro del CUS Padova, nei Maschietti successo per Riccardo Pavan dell’Officina della Scherma Mira, secondo posto per Elia Viol di Scherma Vittorio Veneto e terzo per Tommaso Brizzolari di Padova Scherma. La sciabola Giovanissime ha visto salire sul grandino più alto del podio Anna Santi del CUS Padova, seguita da Irene Coppo di Padova Scherma, mentre terze si sono classificate Elena Villani del CS Trentina Enrico Tettamanti e Elisa Bastianel di Scherma Vittorio Veneto. Nei Giovanissimi di sciabola la vittoria è andata a Pietro Meneghello del CUS Padova su Alessandro Lorenzon di Scherma Vittorio Veneto, al terzo posto Ettore Scudier del CUS Padova e Ismaele Pin di Scherma Vittorio Veneto. Il pomeriggio è iniziato con la gara di spada femminile Allieve: Lisa Pichler del Club Scherma Bolzano ha chiuso al primo posto, mentre al secondo è giunta Benedetta Calì della Comini Padova, terze Irma Bonsi di Veronascherma e Martina Galante della Bentegodi Verona. Nelle Ragazze di spada la vittoria è andata a Lara Costan Dorigon di Scherma Dolomiti, seconda Adele Velleda Sartori di Veronascherma, terze Giulia Sofia Crescentini di Scherma Vittorio Veneto e Giorgia Meridiano del Bottagisio Sport Center di Verona. Il pomeriggio è proseguito con la prova dei Maschietti di fioretto, gara vinta da Davide Siega di Scherma Treviso su Tommaso Sandonà del Circolo della Spada Vicenza, terzi Edoardo Giarrizzo della Comini Padova e Manuel Bittante di Scherma Treviso. Nei Giovanissimi di fioretto successo per Leonardo Scarpa della Foscarini Scherma Venezia su Michele Cornacchini della Comini Padova, terzi Ettore Da Ros di Scherma Treviso e Maurizio Marino della Bentegodi Verona. L’ultima tranche di gare del sabato è iniziata con le Allieve di sciabola: successo per Sofia Martinelli di Padova Scherma, secondo posto per Caterina Zorzato del CUS Padova e terze Oliwia Anita Byczkowska di Scherma Vittorio Veneto e Arianna Siviero del Petrarca Scherma. Nelle Ragazze di sciabola doppietta per le sorelle Fusetti del Petrarca Scherma, Vittoria prima e Diletta seconda, al terzo posto Sofia Guicciardi e Ilaria Lucin, entrambe del CS Trentina. Le ultime due gare di giornata hanno visto impegnati Allievi e Ragazzi di sciabola. Negli Allievi primo posto per Tommaso Pagin del Petrarca Scherma, secondo per Roberto Zini del CS Trentina, terzo per Jacopo Fregnan del CS Trentina e Victor Verzea del CUS Padova; nei Ragazzi successo per Giovanni Nariuzzi del CUS Padova, al secondo posto Tommaso Tallarico del Petrarca Scherma, terzi Luca Coi e Luigi Girolamo Fabrello, entrambi atleti dell’Officina della Scherma.

 

Domenica 24 aprile è iniziata con la gara Ragazzi di fioretto nella quale è arrivato il successo di Francesco Buniato della Comini Padova su Cesare Marchesin del Circolo della Spada Vicenza, al terzo posto altri due atleti della Comini Padova: Alessandro Godina e Sebastian Binotto. Negli Allievi vittoria per Mattia Gianese di Scherma Mogliano su Marco Panazzolo della Comini Padova, al terzo posto Nicolò Collini del DLF Venezia e Samuele Vianello del Circolo Scherma Mestre. La Comini Padova ha vinto la prova di spada femminile Bambine con Maria Cacco che ha superato in finale Sofia De Polo di Scherma Vittorio Veneto, al terzo posto Agata Dal Cin di Scherma Conegliano e Ginevra Lorenzetti di Veronascherma. Nelle Giovanissime di spada primo posto per Giulia Simeoni di Scherma Treviso, seconda Amelia Vicentini di Veronascherma, terze Alessandra Spiniella della Bentegodi Verona e Camilla Ganz di Scherma Dolomiti. La gara Allieve di fioretto è stata vinta da Eleonora Carraro della Comini Padova, al secondo posto Greta Giacomelli di Scherma Mogliano, al terzo posto Ginevra Cattaneo della Comini e Giovanna Cattaruzza del Circolo Scherma Mestre. Gaia Casale di Scherma Treviso ha vinto la prova Ragazze di fioretto, al secondo posto la compagna di sala Francesca Mattiazzi, terze Ginevra Maria Faccioli del Circolo della Spada Vicenza e Loredana Konadu di Scherma Conegliano. Le due ultime gare del weekend hanno visto impegnati Maschietti e Giovanissimi di spada. Tra i più piccoli, successo per Edoardo Trabucco di Riviera Scherma su Matteo Bernardi del Circolo Scherma Valdagno, al terzo posto Pietro Mainenti del Bottagisio Sport Center e Xingyu Maffei di Roveretoscherma. Nei Giovanissimi bis per Riviera Scherma con Daniel Ferro che ha superato in finale Mattia Mollero di Veronascherma, terzi Riccardo Baù di Veronascherma e Antonio Pizzoni Ardemani di Padova Scherma.

 

A coronamento della tre giorni trentina, lunedì 25 aprile si è svolto l’Open di spada maschile (nella foto il podio) e femminile. Federico Guerra (Scherma Treviso M° Ettore Geslao) ha sollevato al cielo il 12° Trofeo Maestro Ettore Geslao – riservato al vincitore della prova maschile - ricevendolo dalle mani della figlia del Maestro, Barbara Geslao: il Consigliere Federale Guido di Guida ha definito il Maestro Ettore "uno Scienziato della Spada, studiata nei minimi dettagli, con un ampio respiro internazionale". Il Presidente del Comitato Regionale Veneto Alberto Spiniella ha premiato il secondo classificato Francesco Zanchin (Circolo Scherma Castelfranco Veneto); terzi classificati Paolo Azzolini (Club Scherma Trentina) premiato dalla Delegata Provinciale del Trentino Tiziana Sestili e Pietro Nicoli (Circolo Scherma Castelfranco Veneto) premiato dal VicePresidente del CR Veneto Claudio Zanatta.
Nell'open di spada femminile il successo è andato a Alice Spinelli nella finale tutta trevigiana con Allegra Cristofoletto. Al terzo posto due atlete della Comini Padova: Kalina Magdalena Martewicz e Valentina Amenduni.

 

Tutti i risultati delle gare consultando la sezione dedicata al Veneto del sito 4Fence.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });