Camigliatello Silano - Nel giorno della Festa della Liberazione, la palestra comunale di Camigliatello Silano è stata gremita da giovani schermitori e dalle loro famiglie per il Campionato Regionale under 14 alle 6 armi. Il Club Scherma Cosenza ha gestito l’organizzazione dell’evento, occasione valida per l’assegnazione dei titoli regionali e per chiudere in bellezza il programma di gare calabresi dedicate ai GPG. Una doppia festa, dunque, che ha finalmente permesso anche ai più piccoli di tirare gli assalti in presenza dei genitori, come già accaduto per gli Assoluti.
Andando ai risultati, la categoria Allievi ha visto Sara Fiore (Accademia della Scherma RC) aggiudicarsi il titolo sia nel fioretto che nella spada. Ha “rischiato” il bis anche Giuseppe Sammarro (Platania Scherma) che nel fioretto ha avuto la meglio sull’avversario Bernard Goso (Accademia RC) mentre nella spada ha mancato il punto decisivo contro Alberto Santise (Club Scherma Cosenza) in un assalto con poche e centellinate stoccate. Sullo stesso podio anche Mattia Urso (Cosenza) e di nuovo Goso. Alessio Piraina si è guadagnato il titolo nella sciabola, superando i suoi compagni del Circolo Scherma Lametino Luca Viola e Mattia Fiaschi, rispettivamente secondo e terzo classificato.
Tra i Ragazzi, il Club Scherma Cosenza ha portato a casa tutti i titoli sia nel fioretto che nella spada con Ventagli e Salimbeni. Lorenzo Ventagli è stato premiato Campione Regionale di fioretto e si è aggiudicato la vittoria pure nella spada impedendo ai reggini di Scherma Reggio Alessandro Vazzana e Davide Megna – secondo e terzo classificato – di negargli il bis; Giulia Salimbeni ha invece sconfitto la collega Serena Campolongo nel fioretto ed entrambe si sono confermate allo stesso modo nella spada, precedendo le reggine Marica Foti e Luna Evoli di Scherma Reggio e Maria Bentivogli dell’Accademia della Scherma RC. Nelle due finali tutte lametine di sciabola Angelo Chirumbolo ha sconfitto Francesco Nicotera, e Rossella Zaffina ha sconfitto Desirè Falcone. Con le loro vittorie Ventagli, Salimbeni, Chirumbolo e Zaffina hanno acquistato la possibilità di partecipare al Trofeo Coni che si svolgerà in Toscana a fine settembre prossimo.
Titoli variegati per società nei Giovanissimi: nel fioretto Alessio Grandinetti, del Platania Scherma, ha vinto la finale maschile contro Fabrizio Pellicanò (Accademia RC); Karole Latella di Capo D’Armi Scherma ha sconfitto 10-9 Fatima Montanino del Club Scherma Cosenza, la quale ha invece vinto il titolo di spada contro Beatrice Algieri (Polisportiva Scherma Corigliano) davanti a Ieva Semendiaieva e la stessa Latella di Capo D’Armi. Niente doppietta neanche per Grandinetti: qui è stato il reggino Francesco Filocamo (Scherma Reggio) ad avere la meglio all’ultimo scontro. A chiudere la classifica invece sono stati Nicolò Siciliano (Corigliano), Raffaele De Stefano e Pellicanò Fabrizio (Accademia RC). Il titolo della sciabola maschile è andato a Simone Gigliotti.
Nel fioretto Maschietti è stato premiato Campione Regionale Mattia La Face Bellesso (Accademia RC), così come Anna Fiaschi (Circolo Lametino) lo è stata nella sciabola Bambine. Nella spada maschile Bellesso ha ceduto il passo a Salvatore Luzzi (Cosenza), mentre Edoardo Mingrone (Cosenza) e Gabriele Cristiano (Accademia RC) sono giunti al terzo posto; li hanno seguiti ai piedi del podio Andrea Cama (Accademia RC), Lorenzo Abbruzzese (Corigliano) e Giovanni Tarsitano (Cosenza). Altro titolo cosentino nella spada femminile con Ambra Lerose, secondo posto per Domenica Verbaro (Scherma Reggio), terze ex aequo Lilia Golosovskaya e Serena Montalto (di Cosenza e Corigliano), quinta Anastasia Stefano (Cosenza), sesta Antonia Russo (Platania), settima Micaela Inguardia (Accademia RC). Lo sciabolatore Sirianni Michele ha conquistato il titolo contro il collega Antonio Mercuri (entrambi Circolo Lametino).
La Direzione di Torneo è stata affidata al Delegato GSA Calabria Pasqualino Romano e sono stati convocati l’arbitro internazionale Marco Muraca e gli aspiranti Lorenzo Gaudio, Andrea Grandinetti e Dino Nicotera; al desk tecnico Gianluigi Perri e ai computer Francesco Liggieri.
La giornata di festa è stata ulteriormente movimentata dall’energia di Prime Lame ed Esordienti impegnati nel loro torneo promozionale e arbitrati dai ragazzi del Club Scherma Cosenza.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });